fbpx
SGP srl - Via Adelaide Bono Cairoli 30, 20127 Milano Copyright © 2019 SGP srl - All Rights Reserved | Design by IDEABILE

SMETTILA DI GIUDICARE

Selene genisella giacomo chinea fidanzati

Oggi ho voglia di parlare con voi di un argomento che è tornato con forza nelle conversazioni che ultimamente mi ritrovo a fare.

Ho più volte confessato quanto io sia una ragazza solitaria e poco incline al dialogo con chi non mi stimola. Che io ricordi sono sempre stata così, ma in questi ultimi anni, crescendo ho imparato a smussare diverse parti di me che mi portavano spesso ad isolarmi, credendo che fosse quasi impossibile confrontarmi con persone simili a me. Lo ammetto, troppe volte i pregiudizi verso gli altri erano così grandi che ero io stessa la prima a sbagliare atteggiamento, mettendomi in una posizione di chiusura quando i discorsi a cui partecipavano andavano in direzioni che non approvavo.  

Il giudizio, questo maledetto, è in grado di fare davvero tanti danni, e anche se sto ancora lavorando su me stessa per migliorare questo lato di me, mi sono sempre chiesta, autocriticandomi, perchè siamo così inclini a parlare degli altri, quando avremmo davvero moltitudini di argomenti molto più interessanti da affrontare.

Spesso finiamo per gettare serate intere a discutere del nulla, quasi ad aver paura del silenzio, parlando per il solo gusto di farlo. Mi è capitato così tante volte tornando da una serata in compagnia, di sentirmi totalmente esausta, convinta di aver gettato ore della mia vita senza un fine. Eppure cosa avevo fatto per cercare di cambiare la situazione? Ero stata in silenzio, alzando gli occhi al cielo e, nonostante non fossi stata partecipe in modo attivo al discorso, io stessa avevo giudicato le persone accanto a me.

Ci sono momenti in cui è corretto stare in silenzio, evitare lo scontro, ma esistono persone per cui vale la pena provarci. Tutti noi abbiamo un’amica/o e conoscente che catalizza tutte le attenzioni e discorsi su se stesso, senza lasciare nemmeno uno spazio per un confronto, ma abbiamo anche altrettanti amici con i quali, con i giusti stimoli, possiamo creare dialoghi costruttivi e interessanti, anche quando le opinioni divergono. Pensate a come ci si sente soddisfatti quando si intavolano discussioni che ci portano a confronti su argomenti più disparati, regalandoci anche nuove visioni alle quali non avevamo mai pensato. 

Fondamentalmente la svolta, anche grazie alle mie ragazze in SGProgram, è stata comprendere che, nonostante sembri ovvio, ognuno di noi ha una propria individualità e che di conseguenza interpretiamo la stessa situazione in maniera differente. Capire questo mi ha portato a migliorare moltissimo il mio atteggiamento nei confronti di chi la pensa diversamente da me. Giudicare qualcuno per questo è la cosa più sbagliata del mondo e anche se ce lo insegnano sin da bambini, attuare un comportamento positivo e costruttivo non sempre è semplice.

Così il mio percorso di crescita personale non poteva non affrontare questo argomento, così comune a tutti. Cosa ho fatto e sto facendo per migliorare giorno per giorno il mio atteggiamento?

  • HO IMPARATO AD ASCOLTARE. Credo fermamente che se non si è portati, è difficile ascoltare davvero gli altri. L’empatia non è innata, va coltivata e cresciuta con amore. Imparare a mettersi nei panni altrui, senza per forza proiettare una nostra esperienza o un nostro pensiero, ma semplicemente ascoltando è importante per costruire sane amicizie e relazioni. Smettiamola di mettere davanti il nostro ego quando non ne è il momento. La mia selezione in fatto di amicizie mi ha portato ad essere una persona molto incline all’ascolto, che preferisce coltivare poche persone, piuttosto che puntare sulla quantità.
  • HO IMPARATO A CHIEDERE. Chi dice che la persona taciturna, che rimane in disparte sia sempre quella meno interessante. Spesso con le giuste domande fatte con reale interesse, potrebbe mostrarci un lato che non conoscevamo, che non porta alla luce con tutti. Proviamo ad osare, a metterci in gioco, rispettando sempre gli spazi altrui.  La mia innata curiosità mi ha portato sempre più a stuzzicare e incalzare le persone a cui voglio bene con domande che al primo stadio possono spiazzare, ma che spesso portano a riflessioni profonde su tanti aspetti della loro vita.
  • HO IMPARATO A LIMITARE I MIEI GIUDIZI. Parliamoci chiaro giudicare è la cosa più facile. Lo facciamo tutti, anche quando ci promettiamo il contrario. Sembra quasi innato e non sempre riusciamo a controllare questo atteggiamento. Eppure io sto lavorando da tempo perchè credo fermamente che questa sia la strada corretta per raggiungere un equilibrio stabile tra me stessa e il mondo esterno.
  • HO SMESSO DI DAR PESO AL GIUDIZIO ALTRUI. Spesso, troppo spesso lasciamo che le parole delle persone ci feriscano, ci fermino e instillino dubbi sulla nostra strada. Quante volte hai avuto paura di quello che avrebbero pensato le persone accanto a te? Che sia un nuovo percorso, un amore in crisi, un torto subito sarai sempre in balia del giudizio che le persone hanno su di te se non impari a rafforzati nelle piccole cose. Lascia andare i tuoi giudizi verso gli altri, ma sii pronta a temprare il tuo carattere difendendoti da ciò che gli altri potrebbero pensare di te.