fbpx
SGP srl - Via Adelaide Bono Cairoli 30, 20127 Milano Copyright © 2019 SGP srl - All Rights Reserved | Design by IDEABILE

USCIRE DA UNA SITUAZIONE COMPLICATA E’ POSSIBILE

Uscire da una situzione complicata è possibile SGProgram Selene Genisella

Ammettiamolo, vorremmo tutti il meglio per noi stesse. C’è chi ci lavora su duramente e ottiene quello che desidera, chi invece aspetta caschi dal cielo un segno o un’opportunità, magari lamentandosi di essere sfortunato perchè non riesce a farcela.

Ci lavoriamo, studiamo, cerchiamo il lavoro perfetto, ci impegniamo affinché tutto vada nel verso giusto, mosse da un’entusiasmo tipico di chi ha tanti sogni e tanta voglia di farcela. Sapete come la penso in merito, perchè chi mi conosce, mi legge da tempo, sa quanto creda nella determinazione e nella disciplina per inseguire i propri obiettivi. Ma oggi non parleremo di questo, o meglio parleremo di quando raggiunto un obiettivo prefissato ci si troviamo davanti ad una situazione che non avevamo previsto e calcolato.
Una routine vincente, è una routine che può durare nel tempo, e per farlo ha bisogno di continui rinforzi positivi. Spesso però nonostante un’idea sia davvero pazzesca, nel lungo periodo diventa inattuabile, portando una serie di problemi collaterali che non erano stati previsti.

Vi è mai capitato di avere un’idea che in quel momento sembra essere la più giusta, quasi geniale, e poi con il passare del tempo, scoprire che questa idea a lungo termine non può essere portata avanti? Se non l’avete mai provata, fidatemi di me, la confusione che regna in quei momenti è pazzesca.

Trovarsi a gestire un qualcosa che nella teoria sembrava una figata, ma in pratica diventa un macigno, è davvero difficile.

All’inizio non vuoi ammetterlo, eri così entusiasta quando tutto è partito. Poi arriva la fase “stringo i denti e vado avanti, troverò un modo”. Successivamente ecco la frustrazione e sua sorella lamentela. Qui, proprio dentro lo sconforto, è dove spesso molte di noi si fermano, in una situazione in bilico, che non sta facendo altro che farci star male, ma che non vogliamo ammettere di voler cambiare.

Settimana scorsa nell’ultima newsletter, vi sottolineavo il fatto che nonostante la mia crescita personale e professionale, sono umana e come voi affronto ciclicamente periodi non facilissimi. Ultimamente mi sono trovata a fare delle scelte difficili, ma rese indispensabili per mantenere sempre alto entusiasmo ed energia positiva, fondamentali per il mio lavoro. Tante volte complichiamo più del dovuto molte cose, rischiando di perdere di vista l’insieme che fa funzionare il tutto. Quando ti trovi sovrastata da impegni e responsabilità, è importante semplificare o meglio ottimizzare il proprio lavoro mantenendo sempre alto il proprio standard. Questo personalmente mi permette di trovare nuove strade e nuovi modi di comunicare che mi erano preclusi da altre attività, perchè come vi dico sempre quando si perde il focus su noi stessi, mantenere le fila della propria vita, professionalmente e sentimentalmente, diventa difficilissimo. Perciò fermarsi e comprendere a fondo cosa succede e valutarlo costantemente è davvero importante.

Ne abbiamo parlato tanto in molti modi, ma ripeterlo fa sempre bene. Uscire da una situazione difficile, complicata e che spesso non ci soddisfa, è davvero sempre possibile.

Come fare?

  1. Per fare un passo avanti spesso è necessario chiedere aiuto, o semplicemente confrontarsi con persone che stimiamo, che ci conoscono o che forse sono in grado di analizzare esternamente una situazione in cui siamo troppo dentro per trovare una soluzione con lucidità.
  2. Ascolta te stessa e non aver paura di cambiare radicalmente qualcosa.
  3. Cambiare si, ma pianificando. Niente deve essere lasciato al caso, quindi valuta la situazione e cerca di trovare una soluzione o una nuova strada da percorrere.
  4. Non pensare al tuo ripensamento come un passo indietro, ma anzi vivilo come un passo verso una nuova direzione. Chi dice che la strada che intraprenderai non porterà ancora più benefici della prima?
  5. Sii fiera di te stessa! Ammettere di sbagliare non è fallire, ma è una presa di coscienza e di responsabilità. Non aver paura di farlo!