Motivation

Focalizzati sul processo

01.12.2022

Quando stiamo bene con noi stesse e ci dedichiamo tempo e attenzioni, tutto diventa più significativo, le nostre giornate scorrono molto meglio, sentiamo un’energia che ci rende piene di vita e anche le nostre relazioni e il lavoro ne risentono in positivo.

Non abbiamo parlato solo di questo, ma anche di veri e propri strumenti pratici per riuscire in quello che sembra semplice e scontato ma in fondo non lo è: mantenere il FOCUS su noi stesse e prenderci davvero cura di noi con costanza.

Insieme, attraverso degli esercizi di visualizzazione, ci siamo ricordate che:

“Non conta solo raggiungere traguardi e obiettivi, conta come ci arriviamo.
Conta come stiamo durante il percorso, conta se ci siamo trascurate e a che prezzo.”

Tante volte siamo così impegnate nel flusso giornaliero degli impegni, che ci dimentichiamo di chiederci una cosa importante: “Che cosa sto facendo per me ogni giorno?”
Per dare la nostra parte migliore e scoprire le nostre potenzialità, abbiamo bisogno di prenderci cura di noi, del nostro corpo, dei nostri pensieri e preservare la nostra energia.
Insomma come stiamo è fondamentale.

E lasciate stare chi vi vuole convincere, con qualche discutibile battuta, che tutto questo sia superficiale o poco importante, perché non lo è affatto.
Seguite il vostro istinto e non trascurate mai ciò che è importante per voi.
Non starai mica pensando che è troppo tardi? Ti ho beccata?
Niente affatto, concentriamoci su quello che possiamo fare da oggi in avanti e cominciamo!
Tutto è possibile, ma ci devi credere e poi insistere fino a renderlo possibile.

Fermarsi e domandarsi cosa è davvero importante e cosa, invece, lasciare andare, è il primo step da stabilire per costruire un dialogo interiore positivo.

Quante volte, per i doveri, rigidità e limiti, che spesso sono solo nella nostra testa, abbiamo accettato di calpestare le nostre più intime emozioni?

Quante volte abbiamo fatto finta di niente pur sapendo che ci stavamo perdendo la parte del nostro piacere personale?

Quante volte abbiamo procrastinato, ma intanto il tempo passava e le cose diventavano sempre più difficili?

Rallenta, togli il superfluo, e chiediti con estrema sincerità se sei tua alleata oppure, se senza neanche accorgertene, sei diventata la tua peggior nemica.

Ricordo bene i momenti in cui mi auto sabotavo, ed è proprio da questi che nasce il mio più grande obiettivo con SGP: dare strumenti pratici che ci ricordino che per prime ci siamo noi.
Stare bene è possibile e tanta di questa responsabilità è nelle nostre mani, nei nostri pensieri, nelle nostre decisioni di ogni giorno

Per guidarvi in questo, nella nostra diretta, che potete rivedere in App, abbiamo visto insieme 7 punti che ci siamo promesse di far rientrare nelle nostre singole giornate in maniera pratica.

Vediamoli insieme!

 

PARTE 1: FOCALIZZAZIONE

I primi 3 punti sono dei principi teorici da tenere a mente ogni giorno.
Per leggerli ci vogliono circa 120”. Prova a farlo con costanza e vedrai che nel tempo queste cose faranno parte di te.

 

1. Sii la tua priorità

Tutto parte da noi e se vogliamo migliorare la nostra realtà dobbiamo partire dal prenderci cura della nostra persona: corpo, mente ed energia.
Se vuoi dare il meglio di te, non cercare all’esterno, ma investi su te stessa.
Quanto perdi la motivazione, prova a chiederti come staresti senza la cura per te stessa. Come sarebbe la tua autostima, la tua sicurezza? Come parleresti agli altri? Come permetteresti di farti trattare? Come pensi che gli altri possano amarti se per prima tu non lo stai facendo?

 

2. Instaura un auto dialogo positivo

In un momento della tua giornata fermati e osserva come ti stai parlando. Il tuo dialogo interiore deve essere positivo e costruttivo, e non depotenziante.
Impariamo ad avere fiducia in noi stesse e a chiederci cosa possiamo fare per migliorare la nostra giornata.
Esci dal “principio della scarsità” in cui tutto sembra negativo e mai abbastanza, e dai spazio alle cose belle che hai e che puoi far accadere.

 

3. Se hai intenzione di migliorarti non devi incolpare gli altri, devi essere disposta a scoprire qualcosa su di te.

Troppo spesso tendiamo a incolpare gli altri e le circostanze, ma questo atteggiamento distruttivo non potrà migliorare la nostra realtà.
Partiamo da noi stesse, prendiamo consapevolezza di ciò che possiamo e non possiamo controllare, e chiediamoci cosa possiamo fare per migliorare la nostra situazione. Partiamo da noi.

 

PARTE 2: ESERCIZIO PRATICO

1. Trova 3 momenti alla settimana per allenarti

Ad ogni sessione potete scegliere la modalità e la durata dell’allenamento che più si adatta alle vostre esigenze del momento. Con l’abbonamento a SGPworkout avete a disposizione allenamenti brevi da 20-30 minuti, allenamenti da poter dividere – gli split workout -, schede e allenamenti video completi da fare con me. Insomma… non avete scuse!

 

2. Trova 1-2 momenti alla settimana per godere dei contenuti di stretching

Sempre nella vostra App trovate +60 video con vari focus, così da poter scegliere quello che più si adatta alle vostre esigenze: gonfiore addominale, circolazione delle gambe, mobilità delle anche…
Ogni risultato non arriva mai da un’unica cosa, ma dalla sinergia delle abitudini che compongono il tuo stile di vita. Allenamento, alimentazione e buone abitudini devono lavorare insieme.

 

3. Ogni sera prenditi 10 minuti e poniti queste domande

Cosa ho fatto per me oggi?
Come ho nutrito il mio corpo?
Come mi sono parlata oggi?
Cosa potevo fare o gestire meglio?

Rispondetevi con amore e sincerità.
Trattiamoci sempre come persone che stanno ancora imparando.
Dovete avere fiducia del processo.

 

4. Definisci le tue priorità del giorno.

La mattina, o la sera, scegli le tue priorità da portare a termine. Poniti un obiettivo raggiungibile e impara a selezionare tra le tante cose da fare 3, massimo 4 priorità.

 

Per aiutarvi nell’organizzazione di questi 4 punti vi consiglio di prendervi 10 minuti ogni sera e scrivere nero su bianco i vostri pensieri e la pianificazione del giorno successivo. Ho caricato in APP il nuovo contenuto dedicato che potrai vedere con un abbonamento attivo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potete usare un semplicissimo block-notes, ma in questo permettetemi di menzionare il mio amato SGPdiary, il diario che ho realizzato ben 3 anni fa, secondo un mio personalissimo modello. In ogni pagina troverete uno schema preimpostato con i 4 punti: allenamento/stretching, priorità e uno spazio per le note e le riflessioni.

Se non avete ancora SGPdiary, non vi preoccupate, insieme al mio Team abbiamo creato un modello molto simile, che potete scaricare qui sotto e stampare ogni settimana.

 

Se non avete ancora SGPdiary, non vi preoccupate, insieme al mio Team abbiamo creato un modello molto simile, che potete scaricare qui sotto e stampare ogni settimana.

 

 

Vi voglio bene,
Selly

Motivation

Focalizzati sul processo

01.12.2022

Quando stiamo bene con noi stesse e ci dedichiamo tempo e attenzioni, tutto diventa più significativo, le nostre giornate scorrono molto meglio, sentiamo un’energia che ci rende piene di vita e anche le nostre relazioni e il lavoro ne risentono in positivo.

Non abbiamo parlato solo di questo, ma anche di veri e propri strumenti pratici per riuscire in quello che sembra semplice e scontato ma in fondo non lo è: mantenere il FOCUS su noi stesse e prenderci davvero cura di noi con costanza.

Insieme, attraverso degli esercizi di visualizzazione, ci siamo ricordate che:

“Non conta solo raggiungere traguardi e obiettivi, conta come ci arriviamo.
Conta come stiamo durante il percorso, conta se ci siamo trascurate e a che prezzo.”

Tante volte siamo così impegnate nel flusso giornaliero degli impegni, che ci dimentichiamo di chiederci una cosa importante: “Che cosa sto facendo per me ogni giorno?”
Per dare la nostra parte migliore e scoprire le nostre potenzialità, abbiamo bisogno di prenderci cura di noi, del nostro corpo, dei nostri pensieri e preservare la nostra energia.
Insomma come stiamo è fondamentale.

E lasciate stare chi vi vuole convincere, con qualche discutibile battuta, che tutto questo sia superficiale o poco importante, perché non lo è affatto.
Seguite il vostro istinto e non trascurate mai ciò che è importante per voi.
Non starai mica pensando che è troppo tardi? Ti ho beccata?
Niente affatto, concentriamoci su quello che possiamo fare da oggi in avanti e cominciamo!
Tutto è possibile, ma ci devi credere e poi insistere fino a renderlo possibile.

Fermarsi e domandarsi cosa è davvero importante e cosa, invece, lasciare andare, è il primo step da stabilire per costruire un dialogo interiore positivo.

Quante volte, per i doveri, rigidità e limiti, che spesso sono solo nella nostra testa, abbiamo accettato di calpestare le nostre più intime emozioni?

Quante volte abbiamo fatto finta di niente pur sapendo che ci stavamo perdendo la parte del nostro piacere personale?

Quante volte abbiamo procrastinato, ma intanto il tempo passava e le cose diventavano sempre più difficili?

Rallenta, togli il superfluo, e chiediti con estrema sincerità se sei tua alleata oppure, se senza neanche accorgertene, sei diventata la tua peggior nemica.

Ricordo bene i momenti in cui mi auto sabotavo, ed è proprio da questi che nasce il mio più grande obiettivo con SGP: dare strumenti pratici che ci ricordino che per prime ci siamo noi.
Stare bene è possibile e tanta di questa responsabilità è nelle nostre mani, nei nostri pensieri, nelle nostre decisioni di ogni giorno

Per guidarvi in questo, nella nostra diretta, che potete rivedere in App, abbiamo visto insieme 7 punti che ci siamo promesse di far rientrare nelle nostre singole giornate in maniera pratica.

Vediamoli insieme!

 

PARTE 1: FOCALIZZAZIONE

I primi 3 punti sono dei principi teorici da tenere a mente ogni giorno.
Per leggerli ci vogliono circa 120”. Prova a farlo con costanza e vedrai che nel tempo queste cose faranno parte di te.

 

1. Sii la tua priorità

Tutto parte da noi e se vogliamo migliorare la nostra realtà dobbiamo partire dal prenderci cura della nostra persona: corpo, mente ed energia.
Se vuoi dare il meglio di te, non cercare all’esterno, ma investi su te stessa.
Quanto perdi la motivazione, prova a chiederti come staresti senza la cura per te stessa. Come sarebbe la tua autostima, la tua sicurezza? Come parleresti agli altri? Come permetteresti di farti trattare? Come pensi che gli altri possano amarti se per prima tu non lo stai facendo?

 

2. Instaura un auto dialogo positivo

In un momento della tua giornata fermati e osserva come ti stai parlando. Il tuo dialogo interiore deve essere positivo e costruttivo, e non depotenziante.
Impariamo ad avere fiducia in noi stesse e a chiederci cosa possiamo fare per migliorare la nostra giornata.
Esci dal “principio della scarsità” in cui tutto sembra negativo e mai abbastanza, e dai spazio alle cose belle che hai e che puoi far accadere.

 

3. Se hai intenzione di migliorarti non devi incolpare gli altri, devi essere disposta a scoprire qualcosa su di te.

Troppo spesso tendiamo a incolpare gli altri e le circostanze, ma questo atteggiamento distruttivo non potrà migliorare la nostra realtà.
Partiamo da noi stesse, prendiamo consapevolezza di ciò che possiamo e non possiamo controllare, e chiediamoci cosa possiamo fare per migliorare la nostra situazione. Partiamo da noi.

 

PARTE 2: ESERCIZIO PRATICO

1. Trova 3 momenti alla settimana per allenarti

Ad ogni sessione potete scegliere la modalità e la durata dell’allenamento che più si adatta alle vostre esigenze del momento. Con l’abbonamento a SGPworkout avete a disposizione allenamenti brevi da 20-30 minuti, allenamenti da poter dividere – gli split workout -, schede e allenamenti video completi da fare con me. Insomma… non avete scuse!

 

2. Trova 1-2 momenti alla settimana per godere dei contenuti di stretching

Sempre nella vostra App trovate +60 video con vari focus, così da poter scegliere quello che più si adatta alle vostre esigenze: gonfiore addominale, circolazione delle gambe, mobilità delle anche…
Ogni risultato non arriva mai da un’unica cosa, ma dalla sinergia delle abitudini che compongono il tuo stile di vita. Allenamento, alimentazione e buone abitudini devono lavorare insieme.

 

3. Ogni sera prenditi 10 minuti e poniti queste domande

Cosa ho fatto per me oggi?
Come ho nutrito il mio corpo?
Come mi sono parlata oggi?
Cosa potevo fare o gestire meglio?

Rispondetevi con amore e sincerità.
Trattiamoci sempre come persone che stanno ancora imparando.
Dovete avere fiducia del processo.

 

4. Definisci le tue priorità del giorno.

La mattina, o la sera, scegli le tue priorità da portare a termine. Poniti un obiettivo raggiungibile e impara a selezionare tra le tante cose da fare 3, massimo 4 priorità.

 

Per aiutarvi nell’organizzazione di questi 4 punti vi consiglio di prendervi 10 minuti ogni sera e scrivere nero su bianco i vostri pensieri e la pianificazione del giorno successivo. Ho caricato in APP il nuovo contenuto dedicato che potrai vedere con un abbonamento attivo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potete usare un semplicissimo block-notes, ma in questo permettetemi di menzionare il mio amato SGPdiary, il diario che ho realizzato ben 3 anni fa, secondo un mio personalissimo modello. In ogni pagina troverete uno schema preimpostato con i 4 punti: allenamento/stretching, priorità e uno spazio per le note e le riflessioni.

Se non avete ancora SGPdiary, non vi preoccupate, insieme al mio Team abbiamo creato un modello molto simile, che potete scaricare qui sotto e stampare ogni settimana.

 

Se non avete ancora SGPdiary, non vi preoccupate, insieme al mio Team abbiamo creato un modello molto simile, che potete scaricare qui sotto e stampare ogni settimana.

 

 

Vi voglio bene,
Selly

Articoli correlati

Motivation

5 consigli per ripartire dopo un momento difficile

20.01.2023

Leggi

Motivation

Gli strumenti per rimanere focalizzate sui nostri obiettivi

10.01.2023

Leggi

Motivation

9 consigli per non perdere il focus su noi stesse

19.12.2022

Leggi

Articoli correlati