fbpx
SGP srl - Via Adelaide Bono Cairoli 30, 20127 Milano Copyright © 2019 SGP srl - All Rights Reserved | Design by IDEABILE

UN PASSO ALLA VOLTA: I 5 PUNTI PER NON BRUCIARE LE TAPPE

UN PASSO ALLA VOLTA- I 5 PUNTI PER NON BRUCIARE LE TAPPE SGPROGRAM SELENE GENISELLA

Tra le righe del nostro Happy Friday, che tra qualche mese compirà un anno, vi ho raccontato molti aneddoti di come è iniziata la mia avventura in SGProgram.
Il 5 Febbraio 2019 per me e il mio team rimarrà alla storia come un giorno meraviglioso, il mio sogno da sempre: finalmente abbiamo una casa tutta per noi, un ufficio dove lavorare fianco a fianco. 

Sembra passata un’eternità da quando io e Valentina passavamo i nostri weekend, le nostre serate da Princi a Milano a lavorare su SGProgram, quando era tutto così diverso. Quaderni pieni di appunti, quaderni pieni di progetti e idee… Guardare indietro mi emoziona sempre così tanto, ma mai quanto vivere questo presente e visualizzare quello che sarà anche solo tra pochi mesi. 
Ieri ci siamo ritrovate con il team nutrition per lavorare insieme, confrontarci e creare le nuove ricette. Le osservavo scambiarsi idee, pensieri e ricerche scientifiche e il cuore mi scoppiava di gioia.
Ci sono giorni in cui io stessa fatico a credere a tutto quello che mi sta accadendo: tutto questo era quello che volevo. Tutto questo è quello per cui abbiamo lavorato duramente.
Sono però sincera e ammetto con umiltà che ho sempre avuto chiaro in mente cosa avrei voluto per il mio programma. Un team con il quale condividere un unico scopo: rendere più bella la vita delle nostre ragazze.
Molte di voi mi chiedono come ho fatto per costruire questo progetto e io rispondo sempre: un passo alla volta, con dedizione e tanta determinazione. Spesso mi ritrovo ad ascoltare discorsi che non mi piacciono per nulla, ma se ci fate caso è diventato un argomentazione comune “Quello ce l’ha fatta con i soldi del papi” oppure “Quello ha avuto solo culo” o peggio ancora “Lei ce l’ha fatta perché aveva il fidanzato che faceva tutto”. Invece di guardare con sospetto, frustrazione e invidia il successo altrui, bisognerebbe concentrarsi sul processo e sulle azioni vincenti che hanno portato le persone ad eccellere in ciò che facevano sino ad arrivare dove volevano. Da questi pensieri sono nati i punti che credo che nessuno di noi dovrebbe mai dimenticare:

  1. Tutti i grandi successi nascono da un’idea che è stata sviluppata e soprattutto messa in pratica. Niente arriva dal niente e tutto ha un processo di crescita fatto di piccoli gradini.
  2. Gli step nascono dalle esigenze, ma se non ti metti in gioco davvero queste esigenze non  potrai mai capirle e quindi assecondarle. Se mi fossi fermata alle condizioni che avevo qualche anno fa, probabilmente non mi sarei buttata nel mio progetto. Non avevo fondi, non avevo un ufficio mio, non avevo collaboratori. Se ripenso però a quel periodo questi per me non erano affatto limiti, perché io stessa non volevo vederli come tali. Avevo chiaro cosa stavo facendo e sapevo che condizioni molto più favorevoli mi avrebbero aiutato, ma il mio pensiero quotidiano non si concentrava certamente su quello che non avevo, ma su quello che dovevo fare giorno dopo giorno. Mi focalizzavo su ogni cliente, sulla mia comunicazione, su come farmi conoscere sempre di più. Non avevo tempo per pensare ad un ufficio perchè non era la mia priorità in quel momento. Andate per step senza bruciare le tappe.
  3. Prima di tutto devi contare su te stessa: nessun percorso nasce vincente, brillante e perfetto. Soprattutto all’inizio è facile cercare l’approvazione degli altri, ma quella che davvero deve crederci sei tu. Quando lo farai potrai finalmente smettere di cercare solo il consenso altrui e concentrarti sul trovare il processo vincente.
  4. Da dedizione parziale a dedizione totale: ricordo ancora tutti i dubbi che avevo quando mi sono licenziata dal mio vecchio lavoro, eppure dentro di me sapevo che lo stavo facendo proprio perché ero stufa di tenere due piedi in una scarpa. Mi sono voluta dare tempo, come in tutte le importanti decisioni e ciò che mi ha convinta è stata la consapevolezza di poter fare molto meglio se mi fossi realmente concentrata su un solo obiettivo. Dovevo essere intelligente e coraggiosa e prendere una decisione. Quando mi sono sentita pronta ho capito di esserlo perchè stavo scegliendo davvero la mia strada, salvandomi da una vita mediocre che non avrebbe rispecchiato i miei desideri.
  5. La vera differenza la fa il tuo atteggiamento: ogni giorno possiamo scegliere di concentrarci su ciò che ci manca, oppure su ciò che possediamo ora per poterlo trasformare in qualcosa di più grande. Tutto cambia, tutto scorre e la buona notizia è che noi possediamo il timone che da la direzione a questi cambiamenti. Se vivi costantemente con la rabbia di chi non ha abbastanza, guardando i successi altrui con invidia, non andrai molto lontano.

Fai un passo alla volta. Sempre.

AD MAIORA,
la vostra coach SELLY.