Happy Friday

Trasforma la tua paura

03.06.2022

È stata una settimana piena – tra l’uscita delle nuove schede, call di lavoro e dirette in Community -, ma viverla in compagnia di Diego ha reso tutto più leggero e al tempo stesso speciale.

In quest’ultimo periodo, complice la mia isola del cuore, le nuove abitudini e la mia voglia di affrontare le cose in una maniera differente, ho lavorato molto sul mio atteggiamento rispetto ad alcuni doveri e responsabilità.

Sei anni fa, appena aperta la mia società, tutto ciò che aveva a che fare con numeri, report, performance e statistiche, mi spaventava. Di fronte a riunioni su questi temi la mia strategia era quella – per quanto possibile – di scappare, di lasciare tutto questo aspetto nelle mani di Valentina. Di concentrarmi solo su quelle cose che volevo realmente fare.

Avere un’azienda ti permette però di maturare, a volte perfino troppo in fretta. Crescendo ho imparato a fare anche ciò che mi piace meno, che mi suscita preoccupazioni o sensazioni negative.
La Selly ventenne non avrebbe mai immaginato di partecipare a un incontro riguardo alla Balance Scorecard. Eppure Mercoledì ero in quella call con i nostri consulenti nonostante il mio timore.

Perché ci sarà sempre un po’ di paura, ma credo che questa faccia parte del pacchetto di emozioni che si possono provare quando ci si mette alla prova. 

Per quanto mi riguarda sto cercando di cambiare il mio atteggiamento davanti alle sensazioni più negative. Anziché evitarle, ignorarle, ho imparato a ricercarne le cause e chiedermi cosa poter fare per reagire.

Ho capito che posso accettare la mia paura e attraversarla, sfruttandola a mio favore. Perché può anche motivarci, non solo bloccarci. Sta solo a noi trasformarla in qualcosa di positivo e non di distruttivo. 

Personalmente la cosa che mi spaventa di più non è mettermi in gioco in qualcosa di nuovo, ma rimanere ferma in un punto che però non sento mio. Che non mi appartiene.

Che persona vuoi essere?
Cosa è importante per te?
Cosa vuoi lasciare?

Quando ci poniamo le domande giuste riusciamo a dare una direzione più consapevole e personale alle nostre giornate, e così alla nostra vita.
Perché se davvero si vuole ottenere una cosa o migliorarsi come persona, come mamma, moglie, lavoratrice o imprenditrice, si fa veramente di tutto per potercela fare.

Lamentarsi non è mai una buona strategia. Quello che puoi fare è cambiare il tuo atteggiamento.
La paura può essere vista, accettata e poi trasformata.
Stai dentro alle tue emozioni per capire dove ti possono portare.
Impara a credere continuamente in te stessa e nel tuo potenziale, ancora prima che nei tuoi sogni.
Non aspettare che siano gli altri a sostenerti. Nel tuo percorso sei tu la protagonista.
Datti valore e lavora ogni giorno per diventare di più.

Happy Friday

Trasforma la tua paura

03.06.2022

È stata una settimana piena – tra l’uscita delle nuove schede, call di lavoro e dirette in Community -, ma viverla in compagnia di Diego ha reso tutto più leggero e al tempo stesso speciale.

In quest’ultimo periodo, complice la mia isola del cuore, le nuove abitudini e la mia voglia di affrontare le cose in una maniera differente, ho lavorato molto sul mio atteggiamento rispetto ad alcuni doveri e responsabilità.

Sei anni fa, appena aperta la mia società, tutto ciò che aveva a che fare con numeri, report, performance e statistiche, mi spaventava. Di fronte a riunioni su questi temi la mia strategia era quella – per quanto possibile – di scappare, di lasciare tutto questo aspetto nelle mani di Valentina. Di concentrarmi solo su quelle cose che volevo realmente fare.

Avere un’azienda ti permette però di maturare, a volte perfino troppo in fretta. Crescendo ho imparato a fare anche ciò che mi piace meno, che mi suscita preoccupazioni o sensazioni negative.
La Selly ventenne non avrebbe mai immaginato di partecipare a un incontro riguardo alla Balance Scorecard. Eppure Mercoledì ero in quella call con i nostri consulenti nonostante il mio timore.

Perché ci sarà sempre un po’ di paura, ma credo che questa faccia parte del pacchetto di emozioni che si possono provare quando ci si mette alla prova. 

Per quanto mi riguarda sto cercando di cambiare il mio atteggiamento davanti alle sensazioni più negative. Anziché evitarle, ignorarle, ho imparato a ricercarne le cause e chiedermi cosa poter fare per reagire.

Ho capito che posso accettare la mia paura e attraversarla, sfruttandola a mio favore. Perché può anche motivarci, non solo bloccarci. Sta solo a noi trasformarla in qualcosa di positivo e non di distruttivo. 

Personalmente la cosa che mi spaventa di più non è mettermi in gioco in qualcosa di nuovo, ma rimanere ferma in un punto che però non sento mio. Che non mi appartiene.

Che persona vuoi essere?
Cosa è importante per te?
Cosa vuoi lasciare?

Quando ci poniamo le domande giuste riusciamo a dare una direzione più consapevole e personale alle nostre giornate, e così alla nostra vita.
Perché se davvero si vuole ottenere una cosa o migliorarsi come persona, come mamma, moglie, lavoratrice o imprenditrice, si fa veramente di tutto per potercela fare.

Lamentarsi non è mai una buona strategia. Quello che puoi fare è cambiare il tuo atteggiamento.
La paura può essere vista, accettata e poi trasformata.
Stai dentro alle tue emozioni per capire dove ti possono portare.
Impara a credere continuamente in te stessa e nel tuo potenziale, ancora prima che nei tuoi sogni.
Non aspettare che siano gli altri a sostenerti. Nel tuo percorso sei tu la protagonista.
Datti valore e lavora ogni giorno per diventare di più.

Articoli correlati

Happy Friday

Migliorare strada facendo

01.07.2022

Leggi

Happy Friday

Non rimanere ferma

24.06.2022

Leggi

Happy Friday

Niente viene dal niente

17.06.2022

Leggi

Articoli correlati