SGP srl - Via Adelaide Bono Cairoli 30, 20127 Milano Copyright © 2019 SGP srl - All Rights Reserved | Design by IDEABILE

SII CAUSA E NON EFFETTO

SII CAUSA E NON EFFETTO Sgprogram by Selene Genisella
COME NASCONO I MOMENTI “NO”

Alle donne è richiesto tanto.
Ci viene chiesto di essere delle brave ragazze, mamme, lavoratrici, mogli, amiche, imprenditrici, casalinghe.
Alzati, mangia, vai a prendere quello, lavora, studia, porta quell’altro, cucina, pulisci, corri di qua, corri di la.
Sempre a fare qualcosa, e trovarci sempre con la testa sull’azione successiva.
Come se fossimo macchine.
E non è vero che siamo esseri egoisti, perché in questo vortice finiamo per scordarci di noi.
Finiamo per dimenticarci il sapore del caffè alla mattina, il calore dei raggi del sole che ci toccano la pelle, il profumo degli alberi del viale sotto casa.
Finiamo per scordarci tutto ciò che accade in ogni istante della nostra vita, finiamo per non assaporare niente.
Finiamo per trascurare noi stesse, il nostro corpo, la nostra femminilità, il nostro benessere.
Ci guardiamo allo specchio ed a volte nemmeno ci vediamo, nemmeno ci riconosciamo.

I momenti no nascono così.
Quando finiamo per diventare un effetto di quello che ci capita, di quello che ci circonda, è qui che si presentano i periodi difficili.
La scelta più semplice per uscirne intatte diventa quella di chiudersi.
Costruirsi la propria piccola bolla in cui poter avere il controllo. Rifugiarsi e crearsi un piccolo spazio in cui non ci possono essere interferenze, in cui le circostanze non esistono, se non quelle che da sole ci creiamo.
Se solo ci fermassimo.
Se esistesse un tasto pausa per permetterci di fermarci a prendere fiato.
Se solo ci ricordassimo che siamo esseri umani.
Se solo imparassimo a rallentare.
E se invece iniziassimo ad essere centrate su di noi?

 

INIZIA

Quando davvero vuoi qualcosa lo sai.
Dentro di te c’è quella forza che ti spinge verso una direzione. Più cerchi di muoverti verso una direzione opposta, più aumentano i pensieri, i timori, le frustrazioni, più alimenti la tua infelicità.
Ascolta il tuo istinto e lasciati guidare.
Muoviti nella tua direzione, anche se questa ti sembra imperfetta, incasinata, difficile e complicata.
Anche se tutti intorno a te cercano di farti cambiare rotta, tu rimani fedele a quel fuoco che si è innescato dentro di te.
Armonia significa seguire il proprio intuito, essere in pace in primis con se stessi.
Insegui la tua felicità, cercala, costruiscitela, lotta per lei.
Buttati.
Provaci.
Inizia. Inizia anche se non è tutto perfetto, anche se è difficile, anche se è complicato.
Le cose belle non sono mai facili.

 

NON AVERE RIMPIANTI

Non dare ascolto ai pareri degli altri, alle loro raccomandazioni.
Dentro di te sai cosa vuoi.
Per non avere rimpianti, fai di testa tua. A sbagliare siamo bravi tutti, non servono consigli.
Non farti limitare, non farti frenare.
Lotta per ciò che per te è importante.
Lotta per ciò che per te è giusto.
Se poi sbaglierai, almeno non avrai il rimpianto di non aver fatto come credevi. Sbaglierai magari, ma a modo tuo.
Quanto sarebbe facile se ci lasciassimo andare un po’ di più.
Quanto sarebbe bello fare semplicemente quello che ci pare.
Senza pensare ai giudizi, senza opinioni.

 

SII CAUSA E NON EFFETTO
Non essere una pedina, non farti travolgere, trasportare, opprimere.
Ovunque tu sia, in qualsiasi parte del mondo o circostanza, cerca sempre di essere centrata su te stessa.
Rimani la protagonista, autrice, scrittrice della tua vita, del tuo percorso.
Non farti inglobare dal vortice di influenze delle altre persone, dal vortice di impegni quotidiani.
Ricordati sempre di essere la tua causa e non l’effetto di quel che capita intorno a te.
Sii tu causa di quello che succede.
Sii padrone di te.
Sii coreografo delle tue scelte, delle tue azioni, delle tue intenzioni.
Sii al tuo timone.
Sii causa e non effetto.

 

COME USCIRE DAI MOMENTI NO

Non c’è una strategia per uscire da quei momenti no.
A volte ci chiudiamo nel nostro piccolo mondo, nella nostra bolla, per proteggerci, per sfuggire.
Altre volte è più facile portare l’attenzione al di fuori di noi, dedicandoci a tutte quelle attività che ci donano energia.
Per uscirne prendiamo la carica dall’allenamento, da una passeggiata, dal rumore del mare, da una canzone, dalla quiete della natura.

La cosa certa è che i momenti no si presenteranno sempre, qua e là nella nostra vita, e non sempre li affronteremo allo stesso modo.
Ci toccherà giostrarci lungo il nostro percorso.
A volte sarà più facile, altre cadremo, soffriremo.
Ciò che conta è uscirne sempre, ogni volta più forti di prima.
Conoscere noi stesse è un percorso infinito e bellissimo.

 

STAI NEL TUO VUOTO 

Cerca il tuo equilibrio.
Una volta raggiunto è ancor più difficile mantenerlo.
Il senso di vuoto a volte si presenterà e non va nascosto.
Il nostro vuoto deve essere accolto, attraversato.
Riempirlo con ciò che non ci serve, che sia cibo o altro, non farà altro che peggiorare la situazione.
Quel vuoto lì è tuo, devi cercare solo dentro di te. Scoprirne la causa.
Per uscirne, stai nel tuo vuoto.
Te ne devi prendere cura.

 

FALLO PER TE

Fallo senza pressioni, che sia nella dieta o nell’allenamento.
Dai, ama, dona, fai del bene, senza chiedere nulla in cambio.
Dona quello che sei al mondo.
Sensibilità porta sensibilità.
Amore porta amore.
Bene genera bene.