fbpx
SGP srl - Via Adelaide Bono Cairoli 30, 20127 Milano Copyright © 2019 SGP srl - All Rights Reserved | Design by IDEABILE

Obiettivi: come passare dalla teoria alla pratica

obiettivi come passare dalla teoria alla pratica

Qualche giorno fa riflettevo su quanto le parole siano importanti motivatrici, consigliere e giudici infallibili dei nostri pensieri. Quando la confusione dei miei pensieri mi impedisce di essere lucida, affido tutto a carta e penna. Buttare giù d’istinto pensieri, idee e cose da fare mi ha sempre aiutato a riorganizzare tutto e rallentare il ritmo del mio cuore.

Prima di scoprire il valore terapeutico della scrittura, vivevo i momenti di forte stress come qualcosa di incontrollabile che mi portava solo a peggiorare il mio stato emotivo.

Questo nuovo approccio perciò mi ha permesso di essere più produttiva, organizzata e di conseguenza più serena. Finalmente riesco a focalizzarmi molto di più, e grazie a questo essere più concreta.

Pensateci, quando vi sentite felici e soddisfatte? Quando portate a termine qualcosa che vi eravate prefissate di fare. Dalle cose più semplici come il cambio armadio o terminare un allenamento, sino a cambiare vita/lavoro ecc… Quando mettiamo in pratica un pensiero, superando la teoria, riusciamo a portare noi stesse su uno stato positivo che influenza molti aspetti della nostra vita.

Con la fine dell’estate quante volte hai fatto delle promesse a te stessa? Io? Ogni volta.

Settembre per me è sempre stato come un secondo capodanno. Le vacanze mi hanno sempre portata a riflettere, perché quando stacchi davvero riesci a cambiare prospettiva, osservare tutto ciò che ti circonda e spesso stressa, con occhi diversi. Così se da una parte vorresti rimanere in vacanza per sempre, tornare alla tua routine, migliorando gli aspetti che hai trascurato prima di partire, ti fa sentire bene.

Lo so, è difficile fare le cose che vorremmo e come le vorremmo, ma a piccoli passi possiamo iniziare a fare del nostro meglio con ciò che possiamo fare. Limitare la separazione tra ciò che diciamo e facciamo effettivamente dovrebbe essere l’obiettivo per ognuna di noi. 

Spesso sento queste frasi “Ormai è tardi, ci penso a settembre, quando diminuisce il caldo e le vacanze sono finite” oppure “Ma io sono così, punto e basta. È costituzione”.

Non vogliatemene, ma io qui sopra ho appena trascritto due grandi e infinite scuse. Scuse e convinzioni che ci portiamo addosso come zavorre da anni.

Siamo le migliori a categorizzarci in questa o quella idea e convinzione che qualche zia acida o maestra esaurita ci ha suggerito quando eravamo troppo piccole per capire.

“Io sono sempre stata pigra. Figurati se riesco ad allenarmi 3 volte a settimana”.

Frasi così sono in grado di fare solo due cose: limitare voi stesse e far sbuffare me 😂

Iniziamo a mettere in pratica ciò che vorremmo fare, senza lasciare che siano le scuse che ci raccontiamo a vincere.

Un’altra trappola in cui tutte noi cadiamo, è quella di pensare che il nostro obiettivo sia troppo difficile. A meno che tu non sia super competitiva e testarda, partire con l’idea che una cosa sia troppo difficile, potrebbe influenzarvi in negativo. “Non riesco a farlo”. Ovvio! Lo avevi mai fatto? “NO”. Ecco la risposta.. È difficile perché non lo hai mai fatto!

Per concludere voglio lasciarvi 4 punti da mettere in pratica al rientro dalle vostre vacanze. 4 consigli che possono aiutarvi a farvi concretizzare davvero i vostri obiettivi.

  1. Elimina il non essenziale. Quando inizi un percorso nuovo hai bisogno di focalizzare le tue energie. Iniziare tante cose insieme non vi aiuterà. Razionalizza i tuoi pensieri e cerca di dare del tuo meglio in poco cose.
  2. Questione di priorità. Una volta che hai chiaro ciò che vuoi fare, cerca di dare importanza alle cose davvero utili per perseguire i tuoi obiettivi.
  3. Inizia dalle cose importanti. Una volta stabiliti obietti e priorità è arrivato il momento di mettere in pratica ciò che desideri. Fai qualcosa che ti faccia sentire unica e se riesci fatti seguire da qualcuno che può capirti e indirizzare sempre al meglio il tuo percorso.
  4. Cambia poco alla volta. L’errore più grande è quello di ribaltare e stravolgere ogni cosa che non ci piaceva della della nostra stessa vita. È corretto ambire al meglio, ma datti il tempo. Scrivi, visualizza ciò che vuoi e raggiungilo a piccoli passi.