fbpx
SGP srl - Via Adelaide Bono Cairoli 30, 20127 Milano Copyright © 2019 SGP srl - All Rights Reserved | Design by IDEABILE

LE EMOZIONI CHE GUIDANO LE TUE SCELTE

LE EMOZIONI CHE GUIDANO LE TUE SCELTE SGProgram by Selene Genisella

Anche questa mattina non è dovuta suonare la sveglia. Sono ormai diverse mattine che mi alzo da sola con i primi raggi di luce che entrano nella stanza.
Sono le 6.30 circa quando mi giro verso Diego mentre ancora dorme, gli accarezzo il viso e dopo avergli strappato un sorriso scendo per godermi il mio momento preferito.
Mi preparo rigorosamente un cappuccino di soia, lo prendo sempre molto caldo e scegliendo la tazza più grande per farlo finire il più tardi possibile.

 

Da una parte sorge un sole grande e arancione, rivestendo la casa di una luce apollinea che si riflette sui vetri dei palazzi di fronte e creando un gioco affascinante di contrasti, dall’altra un’ immensa e nitida luna torna a nascondersi con l’arrivo di un nuovo giorno.
Che spettacolo meraviglioso.
A Milano non lo avevo mai visto, o forse è  solo cambiato il mio modo di osservare le cose… forse sto semplicemente continuando a cambiare come ogni essere umano è destinato a fare, seguendo la propria vera natura.

 

 

Dopo il cappuccio non ho una routine da manuale uguale per tutti i giorni, ma mi sveglio con le mie priorità scritte la sera prima, ascoltando però sempre anche le mie emozioni che influenzano sempre la mia creatività e le mie azioni.

“Ecco il punto” mi dico sottovoce … le nostre bastarde e bellissime emozioni: sono loro che hanno il potere di renderci persone annoiate o ambiziose, produttive o negative.

In modo latente vuoi vedere che le nostre emozioni ci guidano a realizzare una vita piuttosto che un’altra ?

Certo che le nostre abitudini sono importanti per guidarci e costruiscono in parte la nostra realtà, ma sono sopravvalutate se non prendiamo in considerazione prima di tutto come ci sentiamo davvero.

 

 

Quante volte ci siamo trovate a criticarci solo perché ci sembrava assurdo non riuscire a rispettare i piani che avevamo scritto per noi?

In fondo la teoria sembra così facile: quando pensi o scrivi i tuoi obiettivi senti un fuoco dentro che ti fa sentire in quel momento di aver trovato la soluzione ai tuoi problemi.

E poi cosa succede? Cosa ci blocca?

“Ritorniamo a prenderci cura delle nostre emozioni.”

“Ritorniamo ad ascoltarci e a capire cosa ci rende davvero felici.”

Non basta avere il piano e l’organizzazione perfetta se poi ci sentiamo guidati dalla noia che scambiamo ormai facilmente per normalità.

Abbiamo forse dimenticato la possibilità di sorprenderci?

Come possiamo sentirci soddisfatti se abbiamo fatto i compiti senza capirne il significato?

Come possiamo pensare di essere felici se non sappiamo più guardare veramente dentro di noi preferendo guardare il gossip e la vita degli altri?

Non siamo macchine che devono ambire alla perfezione e diventare più belle, più produttive, più competitive, più tutto… perché nulla servirà se non ci prendiamo cura di capire come stiamo quando siamo immerse in quello per cui siamo occupate tutto il giorno.

Questi giorni li ricorderò per sempre e sono felice di scrivere questo happy friday, perché quando tra alcuni anni lo rileggerò mi ricorderò che in questo periodo così surreale io ho riscoperto, ancora una volta, di che cosa ho veramente bisogno.

Conosci te stesso, stai con te stesso, impara, fallo e potrai trovare sempre una via di fuga per non cadere nella trappola di chi ci sta abituando a deresponsabilizzarsi del potere che si ha sulla propria vita.

Non è colpa degli altri, non è colpa delle circostanze, quando non ci sentiamo gratificati sta a noi doverlo capire, riconoscere e proseguire di conseguenza. Si può fare… si può fare.

“La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini, però, non conoscendo i momenti magici, finisce solo con il vivere gli intervalli.”

Nietzsche

 

 

Vi voglio bene

La vostra SELLY