fbpx
SGP srl - Via Adelaide Bono Cairoli 30, 20127 Milano Copyright © 2019 SGP srl - All Rights Reserved | Design by IDEABILE

INSIEME, TENENDOCI PER MANO

INSIEME, TENENDOCI PER MANO SGProgram Selene Genisella

Martedì sera, poco prima di ultimare la valigia, io e le mie ragazze di SGPExclusive ci siamo incontrate nella video live settimanale che faccio nel gruppo privato dedicato al programma.
Da qualche tempo alcune di queste dirette sono diventate doppie in formato quattro chiacchiere tra amiche. Un’idea nata per gioco si è trasformata in un format che si sta rivelando meravigliosamente vincente. Nel gruppo infatti, sono presenti diverse ragazze storiche, iscritte in SGPExclusive da un anno e più, che hanno davvero visto crescere insieme a me il progetto.
Sorrido sempre quando ricordano gli esordi, ma la cosa più bella è ascoltarle mentre raccontano la loro esperienza, i loro progressi, le loro cadute ma soprattutto le loro conquiste. Sanno sempre colpirmi al cuore e, proprio quando credevo di conoscerle abbastanza, tirano fuori pensieri e discorsi che mi lasciano senza parole. Come un’insegnante orgogliosa mi emoziono davvero nel percepire quanto queste ragazze credano in me prima ancora di se stesse e vederle spiccare il volo, è il segno che siamo sulla strada giusta, sia io che loro.

In ogni diretta c’è un denominatore comune che ricorre sempre: la forza della community. 

Ebbene si, ognuna di loro riconosce nel gruppo che si è creato intorno ad SGP il fulcro delle loro giornate, fatte di condivisioni di conquiste, paure, pensieri e sfoghi. Un luogo lontano dalla quotidianità che spesso non ci comprende, un luogo quasi nascosto dove ci si sente libere di esprimersi senza sentirsi mai giudicate. 

Durante l’ultima diretta ho lasciato la parola a Marcela, in SGPExclusive da 2 anni. Le sue parole nei riguardi del gruppo mi hanno ispirato questa newsletter e voglio partire proprio da un suo concetto per sviluppare questo testo.

Nel suo percorso Marcela ha confessato di essere partita con grande rigidità, sia nel seguire alla lettera il suo programma, sia nei confronti di se stessa: non erano ammessi errori. Eppure questi sono sempre all’ordine del giorno, soprattutto quando si inizia un nuovo percorso. Così lentamente, con grande forza ha iniziato a lasciarsi andare per trasformare questa rigidità che credeva possibile portare avanti sempre grazie alla sua caparbietà, in uno stile di vita sostenibile e duraturo. 

“Selly, io grazie a te ho capito che il primo nemico di me stessa ero io. Tu mi hai insegnato ad essere meno dura con me stessa e di questo non potrò mai ringraziarti abbastanza, soprattutto per aver creato questo gruppo che ha all’interno tante ragazze come me, che lottano ogni giorno per smettere di essere crudeli con se stesse”.

Ognuna di noi ha una storia, è vero, ma vivere giornalmente, anche se lontane, confrontandosi su argomenti di interesse comuni ha portato ognuna di loro a comprendere che no, non sono sole, ma che là fuori c’è un mondo di donne che ogni giorno lotta per accettarsi e amarsi un po’ di più.

E così si scopre che quel pensiero, quella paura che credevi avere solo tu, in realtà accomuna tante ragazze che, in un ambiente protetto hanno voglia di raccontarsi. Nella community sono nate tantissime amicizie che dall’online sono diventate reali, perchè sempre per citare Marcela, se è vero che siamo tutte diverse, essere qui insieme permette di capire che qualcosa che ci accomuna c’è.

Così questa vicinanza, seppur digitale, ci porta ad aprire gli occhi, mostrandoci finalmente che essere troppo severe con noi stesse non è mai la soluzione più giusta.

Quante volte ti sei trovata a focalizzarti sui tuoi punti deboli, sulle cose che non riesci a fare, confrontandoti continuamente con un mondo così crudele, portandoti nel cuore quella sensazione di inferiorità pazzesca?

Ti ci ritrovi anche tu eh? Questo per me significa essere severe, perchè se è vero che assumersi le proprie responsabilità, con determinazione e caparbietà sia alla base del successo, ci sono momenti in cui è necessario comprendere se questo ti sta portando ad un’ambizione costruttiva o ad un eterna insoddisfazione. 

Ci sono giorni in cui riesco ad arrivare solo a tarda sera nel gruppo, così mi metto sul divano, mi accoccolo su Jack e osservo la bacheca di Facebook. Centinaia di post delle mie ragazze, dalle ricette più belle che vedete spesso nelle mie stories, ai pensieri più profondi scorrono sotto i miei occhi. Spesso si raccontano, cercano consigli e ognuna di loro riceve commenti di incoraggiamento e stima che a volte nemmeno tra i nostri più cari amici riusciamo a trovare.
Le mie parole, i miei discorsi li rivedo lì, trasformati perchè interiorizzati e compresi da ognuna di loro secondo le proprie esperienze, ed è questo ciò che mi rende davvero fiera. Non sono certo la ragazza perfetta, anzi, sapete bene che amo essere sincera con voi, soprattutto nelle mie giornate no, ma come ciò che studio e ascolto lo rielaboro e adatto alla mia personalità, vederlo fare anche da loro mi fa capire che stiamo lavorando bene.

Ogni percorso personale deve essere fatto singolarmente, ma trovarsi accanto persone che come te hanno voglia di cambiare fa davvero la differenza. 

Come pensi di affrontare le difficoltà e le nuove opportunità con una vocina che ti ricorda sempre quello che non sei stata capace di fare?  Sappiamo essere davvero cattive con noi stesse, auto sabotandoci troppe volte quando potremmo invece dare una piega diversa alla nostra vita: così avere accanto un gruppo che in questi momenti riesca a sostenerti è davvero importante.

Sviluppare una propria individualità è però fondamentale, soprattutto perchè dobbiamo essere le prime a sostenerci, ma quando anche la più timida del gruppo, che interagisce poco e osserva da lontano ti dice: “Io non scrivo mai, ma vi leggo e mi sento compresa perchè finalmente riesco a sfiorare con me stessa argomenti ai quali prima non volevo nemmeno avvicinarmi”, mi conferma che da soli si va veloci, ma insieme si va più lontano. 

Tante volte vi ho invitato ad osservare le vostre amicizie, le vostre abitudini, e ogni volta ho ricevuto da molte di voi messaggi che mi confermano che spesso siamo proprio noi a circondarci di persone che vogliono solo buttarci giù. Quante volte vi siete trovate a giustificarvi per il vostro stile di vita o banalmente omologarvi agli amici pur di non ascoltare le critiche e le battute che arrivano puntualmente anche solo per un’insalata ordinata al posto della pizza? Imparare a lasciare andare non vuol dire chiudere i ponti con tutti quelli che non la pensano come noi, ma spesso e soprattutto è imparare a sorridere e ad andare verso i propri obiettivi con fierezza, magari proprio accanto a chi ad un certo punto si incuriosirà del tuo percorso. 

Oggi sentivo l’esigenza di raccontarvi un po’ della mia community Exclusive che ogni giorno mi regala tanti spunti e che mi permette di imparare da ogni membro del gruppo.

Oggi con fierezza posso dire che la seconda Community SGP, dedicata a tutte le donne che mi seguono, sta crescendo sulle orme della “sorella”, popolata da tantissime ragazze che credono in me e nei miei programmi.
Se non lo hai ancora fatto, corri ad iscriverti, all’interno troverai migliaia di donne che come te hanno voglia di mettersi in gioco, ma non solo… tantissimi contenuti riservati e dirette settimanali con me su argomenti scelti anche da voi!

Oggi voglio dirvi grazie per seguirmi e fidarvi ogni giorno di me.

La vostra coach

SELLY