fbpx
SGP srl - Via Adelaide Bono Cairoli 30, 20127 Milano Copyright © 2019 SGP srl - All Rights Reserved | Design by IDEABILE

“CREDICI RAGAZZA, SEMPRE!”

CREDICI RAGAZZA SEMPRE selene genisella sgprogram

Questi ultimi mesi  per SGP  sono stati molto frenetici, ma come vi ho detto nella diretta dell’altro giorno, che potete rivedere qui, sento la necessità di rallentare qualche mese. Partirò a breve per Las Palmas, sempre per lavorare ad SGProgram, ma con ritmi diversi. Ho bisogno di tornare a scegliermi, ricentrando le energie che in questo momento ho fatto fatica a concentrare su me stessa, per dare qualità poi a tutto quello che faccio.

Oggi però è arrivato il momento di raccontarvi una nuova collaborazione in SGProgram! Ricevo moltissime mail di brand che mi chiedono di sponsorizzare i loro prodotti attraverso i miei canali social e nella mia community, ma le proposte non mi avevano mai convinto al 100%. Perchè? Perchè prima di qualsiasi cosa io voglio credere nel prodotto, utilizzarlo e poi se lo trovo valido suggerirlo alle donne che mi seguono. Sapete bene quanto per me sia fondamentale scegliere da chi farsi influenzare e ve ne avevo parlato proprio qualche tempo fa nell’articolo “Influenzare e lasciarsi influenzare” (se te lo sei persa lo puoi leggere qui ). Proprio per questo sento forte l’importanza che ogni collaborazione con il mio brand sia allineata con ciò in cui credo.

Ecco perchè, ormai diversi mesi fa, quando ho ricevuto la mail di Martina, una mia ex cliente SGP, che mi presentava il suo brand PharmaPower, che produce farine d’avena aromatizzate e barrette proteiche, ho sorriso e senza pensarci due volte le ho scritto: “Vediamoci”. Così ad Aprile lei e Matteo, suo compagno e socio, sono arrivati in ufficio e in loro ho visto subito quel fuoco negli occhi che riconoscerei tra mille: quello che brilla nei miei occhi quando parlo di SGP.
L’inizio della collaborazione mi ha subito entusiasmato, non solo per la qualità e bontà innegabile dei prodotti, ma soprattutto per la passione e l’energia trasmessa mentre raccontavano la loro storia. Mi sono emozionata perché so cosa significhi “mollare tutto” per buttarsi in un nuovo progetto e soprattutto farlo con le proprie forze.

Insieme con PharmaPower abbiamo creato un codice sconto esclusivo per le clienti di SGPnutrition ed SGPexclusive che verrà comunicato nel vostro piano alimentare, mentre per la nostra community invece abbiamo un codice sconto del 10% su tutti i  prodotti del loro ecommerce: SGPPOWER

Attraverso questo HappyFriday però volevo coinvolgervi ancora di più, e far parlare proprio Martina. Così insieme abbiamo deciso di presentarvi il loro brand nel modo più real che potessimo: attraverso una piccola intervista. Vi lascio al botta e risposta che ho preparato insieme a lei.

Raccontaci com’è nata l’idea di Pharmapower
Pharmapower nasce nel 2017 da un’idea mia e di Matteo, mio fidanzato da ormai più di 10 anni.
Entrambi appassionati di sport e fitness già in giovane età, dopo esserci conosciuti abbiamo sempre più aumentato l’interesse per l’alimentazione e come questa fosse importante nella nostra vita. Abbiamo imparato nel corso del tempo ad approfondire la provenienza e la funzionalità di ciò che mangiavamo e integravamo.
Già ai tempi dell’università abbiamo iniziato a pensare come avremmo potuto creare qualcosa che avesse aiutato le persone a sentirsi meglio, partendo proprio dall’alimentazione. Ma ancora erano idee acerbe e non sapevamo come.
Successivamente abbiamo intrapreso due strade completamente differenti, Matteo farmacista, personal trainer e body composition specialist, io designer. In entrambi quella curiosità per il settore dell’alimentazione è comunque sempre rimasta viva…
Dopo diverse esperienze lavorative di successo in quello che era il settore per il quale avevo studiato, un giorno decisi di mollarlo in quanto non mi stava più trasmettendo gli stimoli “vitali” di cui avevo bisogno. Lo lascia proprio poco prima di un viaggio a Colonia con Matteo, per il FIBO.
Li ci siamo resi conto di come potevamo mettere insieme le forze per creare qualcosa che facilitasse il processo di benessere attraverso l’alimentazione nel modo più naturale possibile.
Abbiamo iniziato ad immaginare l’opportunità a livello pratico. Così è nato il nostro intento di creare una azienda di alimenti funzionali dalla qualità certificata, esclusivamente made in Italy, per noi valore insostituibile, apprezzato tantissimo all’estero e spesso troppo poco da noi italiani.

 

Quando hai capito che era il momento di cambiare qualcosa nella tua vita e lanciarti in questa sfida?
Quando non stavo più bene.
Stavo cambiando, il mio umore era sempre a terra, facevo un lavoro che amavo ma che allo stesso tempo non riuscivo a visualizzare come il lavoro della mia vita e del mio futuro.
Mi trascuravo, non avevo più tempo per me. Avevo voglia e sentivo il bisogno di MUOVERMI.
Dopo un paio di anni di sofferenza e di temporeggiamento nel prendere una decisione che non sapevo come prendere, mi sono buttata e mi sono licenziata. …e la sera stessa iscritta al percorso di Selly. Ho deciso di prendermi del tempo per seguire il mio istinto, nonostante avessi quasi tutti contro. La mia decisione da molti non è stata capita per parecchio tempo, e forse ancora adesso non è del tutto chiara.
Ho trovato coraggio nel mio cuore ma allo stesso tempo ho dovuto cercare un modo per darmi una spinta e allontanarmi da tutto il rumore di sottofondo. E in quei momenti di sconforto una delle guide che ho trovato è stata proprio Selly! Una persona che nello stesso momento stava affrontando le stesse sfide e con sincerità raccontava nelle sue dirette le sue emozioni. Ascoltandola non mi sono sentita più sola…

Sono diversi mesi che provo i vostri prodotti e mi sono trovata subito benissimo, ma mi piacerebbe che raccontassi alle nostre ragazze, proprio come hai fatto con me, cosa differenzia il vs prodotto rispetto alle farine d’avena aromatizzate commercializzate?
Uno degli obbiettivi che fin da subito abbiamo voluto raggiungere con i nostri prodotti è quello di voler tendere alla migliore qualità raggiungibile, senza compromessi.
Quando abbiamo iniziato ci siamo trovati davanti ad una scelta sostanziale: Quantità o qualità. Non ci interessava avere uno dei tanti prodotti, volevamo avere IL prodotto. Non avrebbe neanche avuto senso per noi metterci in gioco altrimenti, non volevamo creare un business o una semplice speculazione, volevamo creare qualcosa che in primis avesse potuto soddisfare le nostre, esigenti, richieste.
L’avena che viene utilizzata per i nostri prodotti è della migliore qualità reperibile sul mercato.
No OGM, nessun processo di ionizzazione, acque controllate durante la coltivazione e soprattutto certificata Senza Glutine. Il Gluten Free è sempre stato il nostro più importante biglietto da visita, per molteplici fattori. Primo fra tutti dare la possibilità a chiunque di poter utilizzare i nostri prodotti, senza discriminazioni. Inoltre, e spesso è un fattore che non viene valutato, l’assenza di glutine indica purezza. Un’avena certificata senza glutine dà la garanzia che sia prodotta senza l’aggiunta di altri grani per aumentarne volumi (e ricavi) o variarne i valori nutrizionali (+ glutine = più proteine, ma di scarsa qualità).
Queste certificazioni e questa scelta qualitativa fa si che anche la resa finale del prodotto sia superiore. Maggiore solubilità, migliore resa aromatica e soprattutto molto più digeribile.

Avete in programma il lancio di nuovi gusti?
Assolutamente si!! Li scoprirete presto in anteprima!

Come avviene la ricerca e la scelta dei gusti da mettere sul mercato?
Cerchiamo di viaggiare molto e cerchiamo di studiare tutto ciò che ci circonda il più possibile.
E soprattutto ascoltiamo tutti i feedback che ci arrivano dai clienti e valutiamo le varie opzioni.

Cosa diresti alla Martina di qualche anno fa?
Se una scelta viene dal proprio cuore, non potrà mai essere sbagliata!
Anche se non va come doveva, tu saprai di aver agito per te stessa e nel processo avrai comunque imparato chi sei!
Amati tu che gli altri hanno da fare!

Sono davvero felice di questo progetto e l’entusiasmo condiviso mi fa comprendere quanto sia importante  continuare a collaborare per portare un valore aggiunto reciproco, non solo puramente economico – parte importante ovviamente – ma anche e soprattutto di fiducia e qualità. Metterci la faccia in ogni cosa implica una grande responsabilità, e sta a noi mantenere alto il livello.
“Crea il tuo nuovo” ci siamo detti in riunione io, Martina e Matteo, trovando subito quella sintonia che ha fatto nascere poi la collaborazione.
Io lancio a voi un piccolo compito: “Quale potrebbe essere il vostro nuovo?”. Non solo a livello lavorativo, ma anche nella vita e nelle passioni quotidiane. “Cosa vi spingerebbe a  buttarvi  in una nuova avventura?”.