fbpx
SGP srl - Via Adelaide Bono Cairoli 30, 20127 Milano Copyright © 2019 SGP srl - All Rights Reserved | Design by IDEABILE

COSA PORTEREMO CON NOI DA TUTTO QUESTO?

COSA PORTEREMO CON NOI DA TUTTO QUESTO? SGProgram by Selene Genisella

Incredibile, assurdo, surreale, ingiusto.

Chissà cosa diremo alle prossime generazioni raccontando questo momento storico. Chissà cosa racconteranno le cicatrici che porteremo senza neanche il bisogno di parlare.

Noi, persone che hanno dovuto accettare troppo in fretta di non poter uscire per andare a trovare i propri genitori e amici e che non hanno potuto godere l’aria di una primavera che si sta avvicinando.

Noi, persone a cui è stato tolto il lavoro, chiusi per settimane dentro le stesse mura con le stesse persone a condividere giornate lunghe e strane senza sapere quando tutto questo sarebbe finito.

Noi, a cui è stata tolta gran parte della nostra libertà.
Cosa racconteremo? Cosa ci ricorderemo?

Incredibile, assurdo, surreale, ingiusto.

Sono queste le parole che ognuno di noi pensa quando sente i numeri delle persone che sono morte senza neanche poter avuto abbracciare per l’ultima volta le persone che ama. Sono queste le parole che si dicono in casa quando nonostante l’amore, manca l’aria per rimanere un po’ soli con se stessi. Sono queste le parole che vengono in mente quando si vivono gli sbalzi di umore ai tempi del corona virus. Sono queste le parole che mi ripeto quando la mia mamma chiusa in ospedale 9 ore al giorno mi scrive dicendomi di essere stanca e spaventata.

Ma sapete una cosa? Mentre scrivo queste righe che leggerete domani mi sento comunque fortunata perché ogni volta che lo faccio mi emoziono.

Si, sono un’eterna romantica, sensibile donna in pre ciclo e in quarantena che prima piange e poi sorride convinta che tutto questo passerà come ci hanno sempre insegnato le persone sagge e come ci ha sempre dimostrato la storia.
Tutto passerà e noi forse racconteremo che è stato difficile vedersi vulnerabili e impotenti, ma che, nonostante tutto, abbiamo trovato il modo di adattarci, reinventarci e di prenderci cura di noi. Tutto passerà e noi racconteremo che nonostante la paura noi ci sentivamo forti.

Oggi ho deciso di condividere con tutte voi un video con alcuni esercizi per un risveglio muscolare. Lo troverete nella sezione SGPworld nella nostra APP e sarà visibile a tutte le utenti in versione FREE (perciò potrete vederlo anche se non avete abbonamenti attivi). Per scaricare l’app dovrete accedere dal vostro smartphone all’indirizzo app.sgprogram.it e seguire le indicazioni.

Quando inizierete la pratica, oltre a concentrarvi sul vostro corpo, sul respiro profondo e sulle sensazioni dei vostri muscoli che si allungano, vi chiedo di pensare a due cose che personalmente mi stanno aiutando molto:

  • Nonostante tutto, per cosa sono grata: nei momenti difficili in cui ognuna di noi ha qualcosa per cui preoccuparsi è davvero utile pensare alle cose che comunque ancora vanno bene. Se qualcuno ha perso il lavoro provi a pensare che c’è gente che è stata contagiata e sta vivendo molto male e quindi provi a pensare alla gratitudine di stare bene insieme ai suoi famigliari. Io per esempio sono molto preoccupata per mamma, ma sono grata che stia ancora bene, sono grata che stia bene la mia famiglia e sono grata che il mio lavoro possa continuare. Fate un vostro esame e concentratevi sulla gratitudine.
  • Come voglio affrontare questa giornata? Che donna voglio essere e con quali caratteristiche? vi faccio alcuni esempi:
    – “Oggi voglio essere una donna coraggiosa che sta vicino alla mia famiglia perché in questi giorni li ho visti molto preoccupati e voglio far qualcosa per loro.”
    – “Oggi voglio essere una donna coerente che fa tutto quello che si ha scritto ieri di voler fare.”
    – “Oggi voglio essere una donna produttiva e creativa perché ho bisogno di iniziare quel progetto che ho in mente e quindi butterò giù i primi step per farlo e comincerò a parlare con delle persone inerenti al mio progetto.”
    – “Oggi voglio riuscire a rilassarmi riposandomi e iniziando una nuova lettura. Non importa se non sarò produttiva, oggi voglio stare con me.”
    Ovviamente potete trovare due scopi durante la giornata, ma non concentratevi su troppe cose. Come ci definiamo, come ci parliamo condizionare moltissimo le nostre emozioni e le nostre azioni quindi imparare a coltivare questo procedimento vi aiuterà moltissimo nel lavoro su voi stesse .

▪NOTA TECNICA : durante gli esercizi respirare sempre profondamente ispirando dal naso ed espirando dal naso. Fatelo in modo profondo e lungo. Rilassate le spalle e cercate di tenere le posizioni non quanto le tengo io ma quanto ne avete bisogno voi.

Nell’ultima posizione in cui mi vedete sdraiata rilassatevi completamente e se vi va ascoltate questa canzone con la quale io ieri ho scritto risto happy friday .

 

AD MAIORA.

Vi voglio bene

La vostra SELLY