Happy Friday

Non rimanere ferma

24.06.2022

La fine del mese per me significa solo una cosa: creazione delle nuove schede SGPworkout.
Ci sto lavorando da un po’ e quando mi vengono in mente dei circuiti nuovi, anche se sto facendo altro o sono in compagnia di Diego, prendo subito nota di tutto.

Devo dire che Diego è sempre stato molto curioso di quello che faccio. Mi motiva, a suo modo e spesso con ironia, a portare avanti il mio progetto con orgoglio, forza e determinazione. È per questo che a volte, per scherzare, lo paragono a Richard King, il protagonista del film “Una famiglia vincente”.

Vi ho parlato più volte di questo film, proprio perché lo ritengo uno dei più belli che abbia mai visto. Da persona appassionata dal potere della motivazione, non potevo che includerlo tra i miei preferiti.

Questo tema, la motivazione, mi ha sempre affascinata, ma ciò non significa che io non mi sia mai sentita persa, con l’umore a terra o senza sapere da dove ripartire.
Oggi, nonostante io abbia affianco a me persone pronte a sostenermi, capitano comunque dei giorni in cui mi sento scarica, senza voglia di fare nulla. Con il tempo però mi sono allenata per riuscire a reagire meglio e ad affrontare tutto con il giusto atteggiamento.

In questa newsletter voglio lasciarvi alcuni punti su cui riflettere e utilizzare fin da subito per superare dei momenti di demotivazione.

  •  Non classificarti come una persona demotivata.

Non definirti dentro a delle caratteristiche come se queste fossero immutabili e non modificabili. Non si nasce motivate o meno dalla nascita. Diventiamo persone più o meno motivate in base alla chiarezza degli obiettivi, alla loro fattibilità e alla gratificazione che troviamo dentro al percorso stesso. Ricerchiamo piacere in quello che facciamo, ma con la consapevolezza che non ci sarà subito o sempre. Serve disciplina, pazienza, organizzazione nel costruire una serie di abitudini quanto più piacevoli possibile e utili per ottenere un risultato nel quale noi stiamo bene.

  • Conosci le cause e indirizza le tue energie nella direzione giusta.

Non limitiamoci a dire “non sono motivata”, perché questa non è altro che un’affermazione depotenziante e che non serve a nulla, se non ad alimentare sempre più la propria frustrazione.
Stai facendo troppo?
Stai facendo una cosa che non ti piace?
Anche se fa male, anche se a volte fa paura, prova ad andare a fondo, a capire il perché delle tue emozioni.

  • Chiediti quali sarebbero le conseguenze se continuassi a stare così.

Hai due possibilità: reagire o subire. Continuare a subire a cosa ti porterà? Impara dagli errori che hai commesso, perdonati e vai avanti. Solo così potrai ricominciare a riconquistare la tua motivazione.

  • Proiettati nel futuro attraverso delle domande.

Che persona vuoi essere e che persona non vuoi essere?
Come vuoi sentirti e come no?
Spesso nel momento presente ci si sente destabilizzare ed è difficile prendere con lucidità la decisione giusta. Aiutiamoci facendo leva sulle nostre emozioni e costruendoci delle abitudini positive.

  • Riparti da quelle cose o azioni che ti danno energia e sulle quali puoi intervenire subito.

È normale perdersi, essere demotivate, ma dopo una giornata negativa chiediamoci: “Domani cosa potrebbe farmi stare bene?”. Individuiamo quelle azioni o abitudini che possono aiutarci a ripartire il giorno successivo con un’energia migliore. Passiamo alla pratica con un’organizzazione flessibile, fattibile e concreta.
La parola “motivazione” è una parola bellissima, che porta con sé un significato potente: raggiungere uno scopo attraverso il movimento.
Questo significa che non possiamo rimanere ferme.

Tu non sei “fatta così”.
Tu non sei una persona demotivata, pigra, un disastro nello sport o una problematica con l’alimentazione.
Lascia andare le etichette, le credenze limitanti e tutto quello che hai pensato di essere fino ad ora. Ma non rimanere ferma.
Riparti da te, da come ti parli, dalle tue priorità e dalla tua organizzazione.
Crea un piano e inizia a vivere per come vorresti diventare.

Happy Friday

Non rimanere ferma

24.06.2022

La fine del mese per me significa solo una cosa: creazione delle nuove schede SGPworkout.
Ci sto lavorando da un po’ e quando mi vengono in mente dei circuiti nuovi, anche se sto facendo altro o sono in compagnia di Diego, prendo subito nota di tutto.

Devo dire che Diego è sempre stato molto curioso di quello che faccio. Mi motiva, a suo modo e spesso con ironia, a portare avanti il mio progetto con orgoglio, forza e determinazione. È per questo che a volte, per scherzare, lo paragono a Richard King, il protagonista del film “Una famiglia vincente”.

Vi ho parlato più volte di questo film, proprio perché lo ritengo uno dei più belli che abbia mai visto. Da persona appassionata dal potere della motivazione, non potevo che includerlo tra i miei preferiti.

Questo tema, la motivazione, mi ha sempre affascinata, ma ciò non significa che io non mi sia mai sentita persa, con l’umore a terra o senza sapere da dove ripartire.
Oggi, nonostante io abbia affianco a me persone pronte a sostenermi, capitano comunque dei giorni in cui mi sento scarica, senza voglia di fare nulla. Con il tempo però mi sono allenata per riuscire a reagire meglio e ad affrontare tutto con il giusto atteggiamento.

In questa newsletter voglio lasciarvi alcuni punti su cui riflettere e utilizzare fin da subito per superare dei momenti di demotivazione.

  •  Non classificarti come una persona demotivata.

Non definirti dentro a delle caratteristiche come se queste fossero immutabili e non modificabili. Non si nasce motivate o meno dalla nascita. Diventiamo persone più o meno motivate in base alla chiarezza degli obiettivi, alla loro fattibilità e alla gratificazione che troviamo dentro al percorso stesso. Ricerchiamo piacere in quello che facciamo, ma con la consapevolezza che non ci sarà subito o sempre. Serve disciplina, pazienza, organizzazione nel costruire una serie di abitudini quanto più piacevoli possibile e utili per ottenere un risultato nel quale noi stiamo bene.

  • Conosci le cause e indirizza le tue energie nella direzione giusta.

Non limitiamoci a dire “non sono motivata”, perché questa non è altro che un’affermazione depotenziante e che non serve a nulla, se non ad alimentare sempre più la propria frustrazione.
Stai facendo troppo?
Stai facendo una cosa che non ti piace?
Anche se fa male, anche se a volte fa paura, prova ad andare a fondo, a capire il perché delle tue emozioni.

  • Chiediti quali sarebbero le conseguenze se continuassi a stare così.

Hai due possibilità: reagire o subire. Continuare a subire a cosa ti porterà? Impara dagli errori che hai commesso, perdonati e vai avanti. Solo così potrai ricominciare a riconquistare la tua motivazione.

  • Proiettati nel futuro attraverso delle domande.

Che persona vuoi essere e che persona non vuoi essere?
Come vuoi sentirti e come no?
Spesso nel momento presente ci si sente destabilizzare ed è difficile prendere con lucidità la decisione giusta. Aiutiamoci facendo leva sulle nostre emozioni e costruendoci delle abitudini positive.

  • Riparti da quelle cose o azioni che ti danno energia e sulle quali puoi intervenire subito.

È normale perdersi, essere demotivate, ma dopo una giornata negativa chiediamoci: “Domani cosa potrebbe farmi stare bene?”. Individuiamo quelle azioni o abitudini che possono aiutarci a ripartire il giorno successivo con un’energia migliore. Passiamo alla pratica con un’organizzazione flessibile, fattibile e concreta.
La parola “motivazione” è una parola bellissima, che porta con sé un significato potente: raggiungere uno scopo attraverso il movimento.
Questo significa che non possiamo rimanere ferme.

Tu non sei “fatta così”.
Tu non sei una persona demotivata, pigra, un disastro nello sport o una problematica con l’alimentazione.
Lascia andare le etichette, le credenze limitanti e tutto quello che hai pensato di essere fino ad ora. Ma non rimanere ferma.
Riparti da te, da come ti parli, dalle tue priorità e dalla tua organizzazione.
Crea un piano e inizia a vivere per come vorresti diventare.

Articoli correlati

Happy Friday

Nell’esperienza conosci te stessa

05.08.2022

Leggi

Happy Friday

Decidi dove muoverti

29.07.2022

Leggi

Happy Friday

Sii padrona delle tue scelte

22.07.2022

Leggi

Articoli correlati