fbpx
SGP srl - Via Adelaide Bono Cairoli 30, 20127 Milano Copyright © 2019 SGP srl - All Rights Reserved | Design by IDEABILE

MA LO VOGLIO VERAMENTE?

Per quanto questa sia una domanda scomoda, è fondamentale fermarsi dalla frenesia dei giorni che scorrono a pieno ritmo e chiedersi se, quello per cui stiamo impegnando le nostre energie e il nostro tempo, è qualcosa che vogliamo noi o è qualcosa dettata da altri, o dalla persona che eravamo nel passato. Spesso infatti ci evolviamo, senza quasi accorgerci che i nostri bisogni, le nostre esigenze sono ben diverse da quelle che oggi abbiamo. 

Accettare che tutto sia in continuo cambiamento quindi, è una delle premesse che dobbiamo sempre tenere a mente: questo ci aiuterà a cogliere le opportunità che l’evoluzione porta con sé. È naturale e deve essere vista come un processo di maturazione, come una sempre migliore espressione di noi stesse, non certo con un qualcosa di pericoloso che ci spinge a non accontentarsi mai di ciò che abbiamo o di ciò che vogliamo.

Avete presente tutte quelle volte che vi hanno fatto sentire sbagliate perché avete cambiato idea su qualcosa? Oppure quando voi stesse vi siete messe in discussione, rivalutando scelte fatte precedentemente che ora non vi rendono più felici? Viviamo ancora in una cultura dove il cambiamento deve essere visto come qualcosa di rischioso, da scegliere solo se necessario, quando si è alle strette e davanti ad una crisi profonda. È come se la sicurezza venisse prima ancora della propria felicità.
Sapete cosa invece vi dico io? Togliamoci dalla testa che il cammino che facciamo debba essere una sopportazione continua e diamoci la possibilità di creare le circostanze giuste per poter seguire ciò che invece amiamo fare, che ci fa brillare gli occhi e battere il cuore.

“Facile a dirsi” direte, ma voglio precisare che essendoci passata in prima persona so benissimo che di semplice non c’è proprio nulla, anzi… ma voglio farvi riflettere su una cosa:
Per quando difficile possa essere l’affrontare un grande cambiamento, abbiamo due possibilità: stare ferme impantanate in un qualcosa che ci spegnerà sempre di più, oppure affrontare la fare fatica all’inizio, per poi trovare qualcosa di nuovo in grado di farci riscoprire lati di noi che avevamo nascosto o che non conoscevamo nemmeno. 
È proprio questo il punto ragazze, riscoprirci in situazioni diverse è proprio quello che ci serve quando la quotidianità ci sovrasta con la sua noia, tanto da non far più emergere il nostro potenziale. È inevitabile: ci si accomoda, si ragiona sempre alla medesima maniera, si vivono sempre le stesse giornate e spesso cercheremo di circondarci di persone che hanno lo stesso nostro mood, così da condividere lamentele e sentirsi meno sole e infelici.

Partiamo evitando questi errori :

  • Stare ferme nello stesso punto anche se abbiamo capito che non ci piace
  • Parlare sempre con le stesse persone
  • Cercare rassicurazioni e sicurezze dagli altri prima di rimetterci in gioco
  • Pensare che sia troppo tardi per cambiare
  • Pensare di poter ribaltare la nostra vita in poco tempo e senza difficoltà. Il tutto e subito non deve far parte di voi .
  • Pensare di non essere all’altezza
  • Procrastinare le vostre riflessioni solo per paura di affrontare le situazioni scomode
  • Seguire le mode e le tendenze prima di seguire ciò che realmente siete voi

“Nulla di grande fu mai compiuto senza entusiasmo e dunque non potremmo mai fare la differenza se in quello che stiamo facendo non stiamo esprimendo davvero noi stessi. Io credo che per quanto difficile sia andare contro corrente , il più delle volte ne valga la pena perché solo quando ci si sente brillare gli occhi si scoprono le nostre più belle e preziose capacità CHE OGNUNO DI NOI POSSIEDE.
Ognuno di noi ha del genio , possiede del talento e noi abbiamo il compito di seguirlo e di non farci spaventare da una società che continua a dirci quanto sia difficile . La verità è che ci si dimentica che “difficile” non ha un significato universale ma dipende da quanto tu sei disposto a voler ottenere quella cosa e in questo fa una grande differenza quanto tu creda o meno in quello che fai.
Non è’ possibile rinunciare a ciò che si è”

Vi lascio due domande, prendetevi del tempo con voi stesse e cercate il vostro angolo di casa o del mondo che vi aiuti davvero a sentirvi  in pace:

1. Quale potenziale sento di avere ? Qual è la mia miglior qualità , cosa mi viene bene e naturale ? Nella mia vita sto sfruttando questo potenziale che sento di avere ?

2. Quando mi alzo al mattino sono felice di immergermi in quello per cui sto investendo il mio tempo e le mie energie ?

Come sempre, vi aspetto in community per parlarne insieme
AD MAIORA
La vostra Coach

SELLY