fbpx
SGP srl - Via Adelaide Bono Cairoli 30, 20127 Milano Copyright © 2019 SGP srl - All Rights Reserved | Design by IDEABILE

Mangiare di stagione: perché è importante | SGProgram

Mangiare di stagione: perché è importante

La stagionalità di frutta e verdura: perché è importante 

Mangiare di stagione è importante, lo sanno tutti. Ma sai davvero il perché? Proviamo a capire meglio perché dovremmo davvero rispettare la stagionalità dei cibi.

Cibi di stagione: perché fanno bene alla salute

La frutta e la verdura sono alimenti “protettivi” in virtù del loro elevato contenuto di sali minerali e vitamine. Sono antiossidanti naturali, che contrastano la formazione e l’azione dei radicali liberi, responsabili del  processo di invecchiamento. Allo stesso modo, questi alimenti prevengono l’insorgere di molte malattie. Per questo motivo, bisognerebbe mangiarne ben cinque porzioni al giorno, come ci dicono da quando eravamo piccole.

Quel che forse non sappiamo altrettanto bene, è che la frutta e la verdura fuori stagione sono molto più povere di nutrienti (e quindi molto meno benefiche).
Una pianta costretta a maturare al di fuori del proprio ciclo è molto più debole: per questo motivo, la sua crescita viene supportata con agrofarmaci quali pesticidi e fertilizzanti. In questo modo non svilupperà in modo adeguato tutte quelle sostanze energetiche e antiossidanti di cui abbiamo tanto bisogno.

C’è un altro motivo: la Natura ci restituisce quello che ci serve nel momento in cui ne abbiamo più bisogno. In estate, quando la pelle necessita di carotenoidi – come il betacarotene – per proteggersi dal sole, abbondano frutti e ortaggi di colore arancione e rosso.
Per contro, in inverno, quando la vitamina C diventa ancora più vitale per supportare il sistema immunitario, ecco che maturano gli agrumi e i kiwi.

Il gusto

Verdura e frutta di stagione sono molto più gustose e saporite, proprio perché cresciute naturalmente e maturate con il giusto clima.

Mangiare in modo sostenibile

Oltre ad avere a disposizione un prodotto inferiore sia sul piano nutritivo che su quello culinario, ogni volta che acquisti un ortaggio o un frutto fuori stagione stai facendo una scelta poco sostenibile a livello ambientale.
Pensa a tutta l’energia che viene impiegata nella fase di produzione, conservazione e stoccaggio di un cibo che potresti acquistare a km 0 in un altro momento dell’anno. Inoltre, come dicevamo poco prima, le colture di frutta e verdura fuori stagione richiedono l’utilizzo di fertilizzanti e insetticidi potenzialmente molto inquinanti sia per il suolo che per l’acqua.

Prezzo frutta e verdura

Quando scegli frutta e verdura di stagione ti prendi cura di te stessa, del pianeta e del portafogli! Per produrre alimenti di stagione vengono usate molte meno risorse e questo si traduce anche in un risparmio economico.
La prossima volta che vai a fare la spesa prova a prestare attenzione a questo particolare, noterai come gli ortaggi di stagione siano i più convenienti.

 

 

Dot.ssa Alessandra Borgo – Team Nutrition