SGPnutrition

Detox dopo le feste: tutto quello che dovresti sapere

19.01.2023

Dopo le vacanze di Natale arrivano regolarmente i sensi di colpa e la voglia di rimettersi in forma. A Gennaio c’è l’abitudine di iniziare diete detox, digiuni, assunzione di acqua e limone al mattino e altre pratiche detossificanti. Purtroppo, questo tipo di approccio non è di alcuna utilità quando si desidera lavorare sulle proprie forme e sulla composizione corporea.

 

L’inutilità delle diete ultra-restrittive è legata alla rigidità con cui si vivono i pasti e all’accezione negativa della parola detox. Questo tipo di pratiche ci allontana dalla concezione di abitudini sane e sostenibili da protrarre nel tempo per raggiungere risultati permanenti. Le diete detox, per loro natura, sono destinate a durare pochi giorni o settimane senza apportare nessun cambiamento reale.

 

Il cibo non è solo nutrienti e calorie ma anche convivialità e socialità. Durante le festività natalizie è normale discostarsi dalla propria routine alimentare e vivere serenamente pranzi e cene in compagnia. Se ci è possibile, dovremmo provare ad ascoltare le nostre sensazioni e non cadere in inutili sensi di colpa: non saranno quattro pasti a rovinare l’equilibrio costruito in mesi o addirittura anni di lavoro su noi stesse.

 

A determinare la nostra forma fisica sono le abitudini che portiamo avanti nel quotidiano: qualche cena di festa non danneggerà il nostro lavoro allo stesso modo in cui qualche giorno di detox non ci permetterà di raggiungere risultati positivi.

 

Detox fegato e reni

 

In condizioni di salute normali, il fegato e i reni sono normalmente in grado di eliminare le sostanze di scarto presenti nel nostro organismo. Le pratiche detossificanti last minute non avranno un impatto rilevante sui processi fisiologici che il corpo umano mette continuamente in atto in totale autonomia. 

 

Un buono stato di salute non è dato solo dall’assenza di patologie, ma anche da uno stato di totale benessere fisico, psicologico e sociale. 

 

Questi sono i punti più importanti per cui ogni giorno lavoriamo in SGPnutrition per portare ogni donna a stabilire e costruire il proprio stile di vita, la propria routine ed il proprio mondo, e per questo, non possiamo far altro che dissociarci da queste pratiche. 

 

Quello che vi consigliamo poi, è di evitare di fare affidamento sulla bilancia, uno strumento che in generale ci indica solo un valore che non tiene conto delle variazioni di liquidi, normalissime dopo i pasti più abbondanti e complessi. Pesarsi dopo i pasti conviviali che caratterizzano i giorni di festività, non ha alcun senso e ci porterebbe solo ad un grande malessere e a vivere con sensi di colpa il ritorno alla routine.

Ritornare alla normalità non è semplice: procedi a piccoli step, aiutandoti magari scrivendoli su un quaderno, questo ti permetterà di dedicare del tempo a te stessa e a focalizzarti sul tuo percorso.

 

Come ripartire dopo le feste: un aiuto dalle verdure di stagione

È una pratica comune correre ai ripari dopo le feste affidandosi a preparazioni di alta alchimia, beveroni miracolosi e diete “strane”, nonché pericolose, per “depurarci” o buttare giù quei chili in più presi durante le feste. Come accennato sopra, dalla nostra parte abbiamo già due organi deputati alla detossificazione e alla depurazione: fegato e reni.

Sicuramente, durante le feste, tendono a lavorare di più e possono affaticarsi, per questo ci sentiamo gonfi, appesantiti e perdiamo la nostra regolarità intestinale. Quello che possiamo fare è supportare tali organi nella loro funzione. Come? Vediamolo nei seguenti punti:

1) Per prima cosa, torna al tuo regime sano ed equilibrato, riprendendo il tuo ritmo anche nell’attività fisica.

2) Limita zuccheri semplici e alcol. Abbiamo già fatto incetta di panettoni, pandori e abbiamo già brindato, quindi, cerchiamo di accantonarli.

3) Prediligi un’alimentazione a base di condimenti e cotture semplici, nonché di cibi di stagione che vanno a supportare il fegato e i reni. Tra questi abbiamo spezie, verdure, erbe e frutta.

 

Quali cibi scegliere e perché

Per prima cosa, è importante preferire il consumo delle verdure crude o, laddove necessario, preferire cotture che mantengono le proprietà nutrizionali dell’alimento, come quella al vapore. Ma andiamo a vedere quali cibi prediligere:

  • Finocchio: aiuta a ridurre il gonfiore addominale e facilita la digestione. Inoltre supporta il nostro sistema di linfodrenaggio.
  • Carciofo: è l’alimento ad azione epatoprotettiva per eccellenza, in quanto contiene sostanze utili a diminuire i livelli di colesterolo e favorisce la diuresi.
  • Broccoli e tutte le brassicacee: hanno una potente azione antiossidante, per cui contrastano gli effetti dei radicali liberi, oltre a contribuire al ripristino della regolarità intestinale.
  • Tarassaco: è un vero superalimento che stimola la diuresi supportando i reni; inoltre stimola il fegato a ridurre i livelli di colesterolo e migliora la digestione grazie al fatto che favorisce la produzione di bile.
  • Agrumi e kiwi: contengono vitamina C, che contribuisce a ripristinare l’equilibrio in tutte le funzioni dell’organismo, aiutandolo a depurarsi, soprattutto migliorando la circolazione e, quindi, il drenaggio.
  • Zenzero: aiuta a regolare i  livelli di glicemia nel sangue e migliora la digestione.

 

Ricette

Ecco di seguito alcune ricette da fare dopo le feste:

 

Dott.ssa Federica Loperfido e Dott.ssa Valeria Lo Curcio – Team Nutrition

SGPnutrition

Detox dopo le feste: tutto quello che dovresti sapere

19.01.2023

Dopo le vacanze di Natale arrivano regolarmente i sensi di colpa e la voglia di rimettersi in forma. A Gennaio c’è l’abitudine di iniziare diete detox, digiuni, assunzione di acqua e limone al mattino e altre pratiche detossificanti. Purtroppo, questo tipo di approccio non è di alcuna utilità quando si desidera lavorare sulle proprie forme e sulla composizione corporea.

 

L’inutilità delle diete ultra-restrittive è legata alla rigidità con cui si vivono i pasti e all’accezione negativa della parola detox. Questo tipo di pratiche ci allontana dalla concezione di abitudini sane e sostenibili da protrarre nel tempo per raggiungere risultati permanenti. Le diete detox, per loro natura, sono destinate a durare pochi giorni o settimane senza apportare nessun cambiamento reale.

 

Il cibo non è solo nutrienti e calorie ma anche convivialità e socialità. Durante le festività natalizie è normale discostarsi dalla propria routine alimentare e vivere serenamente pranzi e cene in compagnia. Se ci è possibile, dovremmo provare ad ascoltare le nostre sensazioni e non cadere in inutili sensi di colpa: non saranno quattro pasti a rovinare l’equilibrio costruito in mesi o addirittura anni di lavoro su noi stesse.

 

A determinare la nostra forma fisica sono le abitudini che portiamo avanti nel quotidiano: qualche cena di festa non danneggerà il nostro lavoro allo stesso modo in cui qualche giorno di detox non ci permetterà di raggiungere risultati positivi.

 

Detox fegato e reni

 

In condizioni di salute normali, il fegato e i reni sono normalmente in grado di eliminare le sostanze di scarto presenti nel nostro organismo. Le pratiche detossificanti last minute non avranno un impatto rilevante sui processi fisiologici che il corpo umano mette continuamente in atto in totale autonomia. 

 

Un buono stato di salute non è dato solo dall’assenza di patologie, ma anche da uno stato di totale benessere fisico, psicologico e sociale. 

 

Questi sono i punti più importanti per cui ogni giorno lavoriamo in SGPnutrition per portare ogni donna a stabilire e costruire il proprio stile di vita, la propria routine ed il proprio mondo, e per questo, non possiamo far altro che dissociarci da queste pratiche. 

 

Quello che vi consigliamo poi, è di evitare di fare affidamento sulla bilancia, uno strumento che in generale ci indica solo un valore che non tiene conto delle variazioni di liquidi, normalissime dopo i pasti più abbondanti e complessi. Pesarsi dopo i pasti conviviali che caratterizzano i giorni di festività, non ha alcun senso e ci porterebbe solo ad un grande malessere e a vivere con sensi di colpa il ritorno alla routine.

Ritornare alla normalità non è semplice: procedi a piccoli step, aiutandoti magari scrivendoli su un quaderno, questo ti permetterà di dedicare del tempo a te stessa e a focalizzarti sul tuo percorso.

 

Come ripartire dopo le feste: un aiuto dalle verdure di stagione

È una pratica comune correre ai ripari dopo le feste affidandosi a preparazioni di alta alchimia, beveroni miracolosi e diete “strane”, nonché pericolose, per “depurarci” o buttare giù quei chili in più presi durante le feste. Come accennato sopra, dalla nostra parte abbiamo già due organi deputati alla detossificazione e alla depurazione: fegato e reni.

Sicuramente, durante le feste, tendono a lavorare di più e possono affaticarsi, per questo ci sentiamo gonfi, appesantiti e perdiamo la nostra regolarità intestinale. Quello che possiamo fare è supportare tali organi nella loro funzione. Come? Vediamolo nei seguenti punti:

1) Per prima cosa, torna al tuo regime sano ed equilibrato, riprendendo il tuo ritmo anche nell’attività fisica.

2) Limita zuccheri semplici e alcol. Abbiamo già fatto incetta di panettoni, pandori e abbiamo già brindato, quindi, cerchiamo di accantonarli.

3) Prediligi un’alimentazione a base di condimenti e cotture semplici, nonché di cibi di stagione che vanno a supportare il fegato e i reni. Tra questi abbiamo spezie, verdure, erbe e frutta.

 

Quali cibi scegliere e perché

Per prima cosa, è importante preferire il consumo delle verdure crude o, laddove necessario, preferire cotture che mantengono le proprietà nutrizionali dell’alimento, come quella al vapore. Ma andiamo a vedere quali cibi prediligere:

  • Finocchio: aiuta a ridurre il gonfiore addominale e facilita la digestione. Inoltre supporta il nostro sistema di linfodrenaggio.
  • Carciofo: è l’alimento ad azione epatoprotettiva per eccellenza, in quanto contiene sostanze utili a diminuire i livelli di colesterolo e favorisce la diuresi.
  • Broccoli e tutte le brassicacee: hanno una potente azione antiossidante, per cui contrastano gli effetti dei radicali liberi, oltre a contribuire al ripristino della regolarità intestinale.
  • Tarassaco: è un vero superalimento che stimola la diuresi supportando i reni; inoltre stimola il fegato a ridurre i livelli di colesterolo e migliora la digestione grazie al fatto che favorisce la produzione di bile.
  • Agrumi e kiwi: contengono vitamina C, che contribuisce a ripristinare l’equilibrio in tutte le funzioni dell’organismo, aiutandolo a depurarsi, soprattutto migliorando la circolazione e, quindi, il drenaggio.
  • Zenzero: aiuta a regolare i  livelli di glicemia nel sangue e migliora la digestione.

 

Ricette

Ecco di seguito alcune ricette da fare dopo le feste:

 

Dott.ssa Federica Loperfido e Dott.ssa Valeria Lo Curcio – Team Nutrition

Articoli correlati

SGPnutrition

Detox dopo le feste: tutto quello che dovresti sapere

19.01.2023

Leggi

SGPnutrition

Aumento di peso e gonfiore: come relazionarsi con la bilancia

12.01.2023

Leggi

SGPnutrition

Tisane per il periodo invernale

03.01.2023

Leggi

Articoli correlati