SGP srl - Via Adelaide Bono Cairoli 30, 20127 Milano Copyright © 2019 SGP srl - All Rights Reserved | Design by IDEABILE

Come gestire al meglio le feste | SGProgram

Le lucine per le strade e sui nostri alberelli sono accese e scintillanti, la playlist con Micheal Bublè e Mariah Carey è al massimo volume in tutti i negozi, le zone dell’Italia continuano a cambiare colore al ritmo delle luminarie… Pare proprio che il Natale sia alle porte ragazze.
Certo, mai come quest’anno è avvolto da un’atmosfera insolita e che lascia tutti un po’ confusi, ma la magia nell’aria la sentiamo lo stesso, perché il Natale si sa, è magia nel cuore…

Le feste rappresentano sempre un momento particolare per ciascuno di noi, per qualcuno sono l’occasione giusta per riflettere, per qualcun altro il pretesto felice per tornare in famiglia, per le più nostalgiche è riflessione e silenzio, per altri ancora è la gioia dei regali e per molti è un momento per concedersi qualche sfizio in più, dalla cucina alla tavola. Non sempre però quest’ultimo aspetto è facile da affrontare, soprattutto quando a livello emotivo si è spaventate proprio da queste grandi tavole imbandite dove spesso i parenti non mancano mai di sottolineare quanto le nostre abitudini alimentari siano diverse dalle loro. Ed è proprio di questo che tutte noi di SGP vogliamo parlarvi oggi, sperando che i nostri consigli possano raggiungervi e permettervi di godere in piena serenità questo periodo di festa.

Prima di tutto, non dimentichiamoci quello che il cibo rappresenta per noi: oltre a essere una risorsa, nutrimento del corpo, ha anche un importante ruolo nella nostra convivialità, dando un valore simbolico e affettivo alla tavola imbandita, ai profumi, ai gusti e alle tradizioni. Come dire no all’assaggio dei dolci preparati dalla nonna? Come non onorare quel buonissimo primo piatto pensato dalla mamma per tutte voi, o da voi per i vostri figli?
Il cibo diventa così anche veicolo di emozioni. È gioia e condivisione ed è giusto gustarlo con piacere, a maggior ragione nei momenti di festa.
Quindi ragazze, il primo consiglio è quello di godervi il pranzo di Natale in assoluta serenità, sempre ascoltando il vostro corpo e le sue necessità. Attenzione però! Sempre a questo proposito, teniamo bene a mente che i giorni di festa sono quelli realmente festivi e non tutto il periodo Natalizio, per cui quando parliamo di feste di Natale facciamo riferimento alle tavole imbandite nei giorni rossi sul calendario: evitiamo dunque di fare ricchi pasti dal 23 dicembre al 7 gennaio ?.

Per chi invece preferisce avere una piccola linea guida per gestire al meglio le feste, noi Nutrizioniste di SGP abbiamo pensato di venirvi in aiuto con alcuni consigli:

1. E ora cosa mangio? No panic

Se hai la possibilità di condividere questi momenti raggiungendo i parenti più stretti, e non hai il controllo della situazione su cosa ci sarà in tavola, non preoccuparti! Se il pasto prevede più scelte della stessa portata ad esempio più primi, più secondi e tu hai voglia di assaggiare un pò tutto, allora cerca solo di fare delle porzioni contenute, così non arriverai a fine pasto troppo piena. Eventualmente opta per l’utilizzo di piatti non eccessivamente grandi: anche l’occhio avrà così la sua parte, e il piatto pieno aiuterà a gestire il senso di sazietà.

2. Chef per un giorno

Anche se non sarai tu l’addetta alla preparazione del cenone del 24 o del pranzo di Natale, perchè non approfittare per condividere con i tuoi parenti o amici un piatto speciale in pieno stile SGP. Scopriranno che si può mangiare in modo sano, senza rinunciare al gusto!
Se cerchi ispirazione trovi moltissime ricette nel nostro blog. Menù: Diesci!

3. Condividi

Spesso sono proprio i componenti della nostra famiglia a “giudicare” le nostre scelte alimentari. Sfrutta il momento della convivialità a tavola per raccontare il tuo percorso e quanto questo ti stia facendo bene. Non sempre è facile per loro comprendere qualcosa che non hanno mai provato, ma questo non deve essere un tuo limite. La tua consapevolezza e serenità della tua scelta li stupirà.

4. No, grazie!

Se qualcosa non ti va, o una pietanza non è di tuo gusto, non aver paura a dire di no! Ricordati in primis di far del bene a te stessa e al tuo corpo. Non sentirti giudicata per le scelte che fai, e non aver paura di non essere accettata! In fondo sei in famiglia 🙂 Godetevi tutti il momento di condivisione, senza pensare al piatto di chi sta seduto accanto.

5. Aggiungi un posto a tavola… che c’è verdura e frutta in più!

Cerca di non trascurare anche in queste occasioni il consumo di verdura, utile contributo al senso di sazietà oltre che immancabile toccasana. Puoi optare anche per un pò di verdura cruda come finocchi e carotine come “spezza pasto”. Anche la frutta è un’alternativa per rinfrescare il palato! Non considerarla soltanto come chiusura del pasto. Sono molte le ricettine in cui può essere inserita: dagli antipastini come i “finger-food”, ai secondi piatti, oppure per arricchire le insalate! Questi piccoli accorgimenti permetteranno di rendere completo il tuo pasto speciale, andando ad inserire anche una corretta fonte di fibre, vitamine e sali minerali!

6. Dolce-amaro

Evita di eccedere con dolci, amari e grappe spacciate per digestivi! Dai ascolto come sempre alle tue sensazioni e ai segnali che il corpo ti manda: se sei già sazia, tieni il panettone per la colazione oppure per uno spuntino.

7. Ed infine… Ascoltati.

Se avrai fatto dei pasti molto abbondanti, non necessariamente devi seguire lo schema che segui durante la tua solita “giornata alimentare”. Sentiti libera di saltare lo spuntino pomeridiano o di fare una cena più leggera. Allo stesso modo, se sai che ti aspetta un pranzo ricco, concediti una colazione più semplice e leggera.
Ma ricorda di non saltare i pasti principali! Sapendo di dover affrontare un pasto più abbondante, non arrivare particolarmente affamata, trattenendoti dal mangiare o saltando completamente un pasto. É importante sempre dare il giusto input al nostro corpo, garantendo la costanza nell’equilibrio del ritmo del senso di fame e sazietà.

Il Natale, come ogni momento di convivialità può essere vissuto serenamente solo se sarai la prima ad affrontarlo così. Concediti ciò che desideri, sentiti libera di dire di no e ama il tuo percorso! Esatto PERCORSO, parola che in SGPnutrition sottolineiamo con costanza. Smettiamola di credere che tutto debba essere sempre perfetto, che la dieta debba essere privazione e controllo totale. Questo ci porterà solo ad entrare in circoli viziosi di estrema rigidità, seguiti da momenti di poco controllo. L’equilibrio si trova con tentativi ed errori, ma soprattutto pazienza e costanza. Ecco perchè dopo i consigli su come affrontare le festività, abbiamo voluto scrivere per voi un altro articolo: il detox post natale.

Godiamoci questi giorni e con l’occasione tutto il TEAM Nutrition vi augura buone feste.

 

Dott.ssa Silvia Marraccini, Dott.ssa Chiara Circosta e Dott.ssa Cristina Damato – Team Nutrition